SuperAbile







Itinerari nella provincia di Brescia

La scheda presenta il lavoro dell'Associazione Slowtime nell'ambito del turismo accessibile a persone con disabilità motoria

9 marzo 2018

Itinerari accessibili in provincia di Brescia presentati sul sito internet di SLOWTIME, associazione no-profit di promozione culturale, nata nel 2003 con lo scopo dare impulso alle attività del tempo libero e del turismo per tutti, in particolare dei viaggiatori con disabilità motoria.

Ecco in sintesi le proposte.

Gli appassionati del buon vino possono approfondire la conoscenza del processo produttivo del Franciacorta DOCG e scoprire parte della storia millenaria della collina bresciana legata, fin dal XIII secolo, alla presenza di ordini monastici che promossero la coltivazione della vite.

C'è poi un tour consigliato per chi ama la natura e desidera immergersi in un ambiente dominato dai colori che vanno dal verde scuro dei boschi, all'azzurro-verde del lago d'Idro. Percorrendo la ciclopedonale che parte dalla frazione di Lemprato e costeggia il lago, è possibile imbattersi nella flora e la fauna locale, fino a raggiungere il centro storico di Crone, frazione del Comune di Idro.

A Corzano, paese della pianura Padana, l'associazione propone una visita esclusiva all'edificio cinqucentesco di Palazzo Maggi. Qui sono contenuti gli affreschi di Lattanzio Gambara, uno dei più validi artisti del rinascimento locale che decorò due ambienti della dimora signorile. Sulla strada del ritorno, una deviazione verso la vicina frazione di Meano porta invece a visitare Palazzo Avogadro, residenza del ‘400.

Proseguendo nel percorso di visita, prossimi al Lago di Garda, la Villa Romana di Desenzano regala invece uno spettacolo unico ai turisti proponendo ambienti di rappresentanza ricchi di mosaici e l'Antiquarium, museo che conserva i preziosi reperti rinvenuti durante gli scavi. Basta poi percorrere poche decine di metri per raggiungere il vicino Duomo di Santa Maria Maddalena ed immergersi nel barocco veneto.

Infine, la Valle Camonica Romana conserva testimonianze dell'insediamento romano venute alla luce nel territorio di Cividate Camuno e Breno. Nell'ambito di tale itinerario è possibile fermarsi al Museo Archeologico Civitas Camunnorum, che conserva i ritrovamenti provenienti dagli scavi dei territori richiamati. Continuando la passeggiata si raggiunge il vicino Parco Archeologico del Teatro e dell'Anfiteatro che dal I al IV secolo d.C. luogo di spettacoli. Ulteriore suggerimento di visia é presso il Santuario di Minerva a Breno, suggestivo tempio edificato in Età Flavia.

Le proposte di itinerario sono dettagliatamente consultabili sul sito internet http://www.slowtime.it/ accedendo alla sezione "Provincia possibile". Il sito offre inoltre molte informazioni sui percorsi di visita nel centro storico di Brescia e dintorni, nonché sulle strutture di interesse turistico presenti in città, quali alberghi, musei, piazze.

Si ringrazia l'Associazione SLOWIME di Brescia per la segnalazione degli itinerari di "Provincia possibile".

di Francesca Tulli - T.G.S.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati