SuperAbile







Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

La scheda segnala alcuni eventi in programma nella Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

1 dicembre 2016

La Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità é stata istituita nel 1992 ed é celebrata in tutto il mondo il 3 dicembre. Le parole d’ordine che accompagnano gli eventi a ridosso di tale data sono sensibilizzazione ed attenzione verso le persone che, per diversa condizione, incontrano spesso ostacoli e svantaggi in una società ancora non troppo inclusiva. Proprio l’inclusione è la sfida da vincere per raggiungere e  sconfiggere la diversità. La partecipazione a tutto tondo nel mondo del lavoro, nella scuola, nel proprio contesto di riferimento, cosiccome nell’uso trasporti, nella possibilità di praticare sport, e vivere i luoghi della cultura e del tempo libero, fanno la differenza.  Il tema di questa edizione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità é “Achieving 17 Goals for the Future We Want”, raggiungiamo 17 obiettivi per costruirci il futuro che vogliamo, più equo e inclusivo.

A seguire segnaliamo alcuni eventi organizzati in varie città italiane in del 3 dicembre 2016.

Partiamo da Torino dove sono in programma eventi organizzati dalla CPD - Consulta per le Persone in Difficoltà del capoluogo piemontese, affiancata dall’ADN - Associazione Diritti Negati, dalle Associazioni Volere Volare e Rete 119 e dal Centro Servizi Vol.To. - Volontariato Torino. Si parte il 1° dicembre dal Pala Sport di Ruffini  coinvolgendo gli studenti in diverse attività ricreative finalizzate ad imparare che la diversità non fa paura.  La giornata verrà animata da musica, danzatori, artisti di strada, da persone  con disabilità e senza disabilità che  si confronteranno in varie attività ed anche in una collettiva di  pittura curata dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea.  Si prosegue il 3 dicembre con un convegno/dibattito presso la Sala Codici del Museo Nazionale del Risorgimento di Palazzo Carignano dal titolo “Senza pietà: compassione e ipocrisia? Più pericolose delle barriere architettoniche”. A conclusione Il 16 dicembre si parlerà di “Turismo per tutti: dal sociale al business”  convegno presso la Sala Plenaria dell’Hotel Regina Palace di Stresa, sul Lago Maggiore. Il convegno avrà come punto di riferimento l’accoglienza per tutti, offerte turistiche accessibili e fruibili. Per maggiori informazioni http://www.cpdconsulta.it/it

Anche la provincia di Ravenna ha deciso di mobilitarsi per la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, convogliando istituzioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali e associazioni di promozione sociale. Il Comune di Ravenna si é assunto il ruolo di coordinatore tra i vari assessorati nel proporre un programma denso di eventi, convegni e workshop. Gli eventi sono organizzati in vari comuni della provincia. Il 3 dicembre presso Sala Buzzi a Ravenna, verrà presentato il documento finale di un percorso partecipato dal titolo  “Stare di casa nella città: donne con disabilità”, organizzato dall’ Associazione Liberedonne Casa delle Donne Ravenna. Sempre il 3 dicembre  presso il Cinema Sarti di  Faenza, proiezione del cortometraggio “FuoriClasse” Organizzato da ANFFAS ONLUS Faenza, Coop.In Cammino Faenza e CEFF. Societa' COOP.Sociale Faenza. Per visionare il programma completo consultare http://www.ravennanotizie.it/articoli/2016/11/28/giornata-internazionale-delle-persone-con-disabilita-ravenna.html

A Milano,  Cascina Bellaria con la manifestazione “Handiamo a cucinare” vuole dare il suo contributo alla sensibilizzazione ed integrazione delle persone con disabilità anche sul tema culinario e la disabilità. Il programma è fitto di appuntamenti. Si parte dal laboratorio di creazioni culinarie natalizie; si prosegue con il cibo nei viaggi con “Mangia come viaggi”, assaggi di un viaggio sensoriale in Iran  dedicato a ipovedenti e non vedenti. Si assaggeranno pietanze tipiche iraniane come lo “zereshk polo” ovvero riso, zafferano, ribes e pistacchio. Il gruppo “Cuciniamo Qua” racconterà l’esperienza del corso di cucina per non vedenti che si svolge proprio presso la Cascina Bellaria. Per tutte le informazioni consultare il sito http://www.cascinabellariamilano.org/eventi.aspx

di Gloria Emili

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati