SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Federalberghi Roma, “bene esenzione tassa di soggiorno per turisti disabili”

“Siamo felici che la città faccia un passo in avanti dal punto di vista dell'equità sociale e al tempo stesso riconosca concretamente lo sforzo anche economico che gli operatori dell'ospitalità compiono da anni per l'incasso del contributo di soggiorno”

29 luglio 2022

ROMA - Federalberghi Roma esprime "grande soddisfazione per le due misure della delibera di Giunta appena approvata in Commissione congiunta Bilancio, Turismo e Roma Capitale dall'Amministrazione Capitolina, misure che prevedono l'esenzione del contributo di soggiorno per persone con disabilità grave e certificata e l'introduzione di un contributo forfettario per i gestori delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere a copertura della commissioni pagate alle società di intermediazione bancaria per l'incasso del contributo di soggiorno". Per il presidente di Federalberghi Roma Giuseppe Roscioli si tratta di misure di indiscutibile valore etico ed equità: "ringraziamo l'Assessora al Bilancio Silvia Scozzese e le Commissioni riunite in seduta congiunta per l'unanimità dell'approvazione, in particolare la presidente della Commissione Bilancio Giulia Tempesta ed il presidente della Commissione Turismo Mariano Angelucci. Siamo felici che la città faccia un passo in avanti dal punto di vista dell'equità sociale e al tempo stesso riconosca concretamente lo sforzo anche economico che gli operatori dell'ospitalità compiono da anni per l'incasso del contributo di soggiorno, che tra l'altro a Roma è il più alto d'Europa. Si tratta di un doppio, importante segnale che testimonia ancora una volta la rinnovata attenzione che l'Amministrazione di Roma Capitale sta dedicando al nostro settore", conclude Roscioli.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati