SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Rimini sfoggia i suoi centri estivi: sempre più inclusivi

Stanziati 970.000 euro, oltre 500 ore per il sostegno. Nel periodo della pandemia sono cresciuti investimenti, ore e professionalità per il sostegno alla disabilità

17 agosto 2021

BOLOGNA - Centri estivi sempre più inclusivi a Rimini: nel periodo della pandemia sono cresciuti investimenti, ore e professionalità per il sostegno alla disabilità. Nel 2021 sono 970.000 euro le risorse e più di 500 ore dedicate all'integrazione e ai servizi speciali. L'amministrazione sottolinea il suo impegno: "Quella di Rimini può essere considerata una realtà in controtendenza- puntualizza in una nota- frutto di precise scelte amministrative e del fecondo tessuto professionale locale legato al sostegno handicap". A fronte dell'aumento della richiesta, in questi anni la città romagnola ha aumentato in maniera esponenziale il proprio investimento, passando da uno storico di circa 650.000 euro a 970.000 euro che è la somma messa a disposizione per l'estate in corso. In termini di impegno professionale significa portare il pacchetto ore di educatori per i centri estivi da 240 a 300 ore per i minori da zero a sei anni e da 160 a 200 ore per i minori da sei a 18 anni.

"Il servizio educativo estivo- precisa l'amministrazione- è per la nostra comunità una istituzione molto importante perché supporta le famiglie durante il lavoro stagionale". E ancora: "Sebbene il sostegno dei centri estivi non implichi per i Comuni un impegno di intervento definito specificamente dalla legge- spiega Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi- il Comune di Rimini non ha mai avuto dubbi nel tentare ogni sforzo possibile per garantire a tutti la sua frequenza. Si tratta di uno sforzo importante, in costante crescita di circa l'8-9% ogni anno. A sostenerlo, oltre l'investimento convinto del Comune, anche le professionalità che il nostro territorio riesce a garantire".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati