SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Arriva “Alba”, collana per giovanissimi lettori

Luca Trapanese, il papà di Alba, una bambina con sindrome di Down, torna in libreria per Giunti come curatore della collana per l’infanzia che prende il nome dalla sua piccola

5 settembre 2022

ROMA - Dopo il volume “Vi stupiremo con difetti speciali”, Luca Trapanese, papà di Alba, una bambina con sindrome di Down, torna in libreria per Giunti come curatore della collana per l’infanzia che prende il nome dalla sua piccola. I volumi della collana “Alba”, dedicata ai giovanissimi lettori, hanno come protagonista questa bambina di quattro anni che mostra il mondo attraverso i suoi occhi. L’autrice, Patrizia Rinaldi, è una scrittrice per l’infanzia, vincitrice, nel 2016, del Premio Andersen, il maggiore riconoscimento italiano per la letteratura per ragazzi. A firmare la prefazione di ogni volume è lo stesso Luca Trapanese, un genitore single e gay che, nel 2018, ha adottato Alba. Dal 2021 Trapanese è anche assessore al Welfare del Comune di Napoli. 
 
“Quando ho preso Alba in braccio per la prima volta, mi sono sentito suo padre e ho sentito che lei era mia figlia - scrive nella prefazione del primo volume della collana, intitolato “Ditemi bella” - Niente altro. Non mi sono accontentato e non mi sono immolato. Sapevo di avere gli strumenti per affrontare la situazione, ma, come ogni genitore, mi sono chiesto: 'Da dove inizio?', 'Come farò?', 'Che sarà di Alba quando non ci sarò?'”. Ciò che lo spaventava più di ogni cosa, però, era lo sguardo del mondo e lo spettro di quella perfezione “in cui dobbiamo incasellarci per sentirci amati”. Ed è anche da quella paura che nasce questo progetto editoriale, che ha come scopo principale proprio quello di far conoscere la bellezza dell’imperfezione. 
 
(Articolo tratto dal numero di luglio di SuperAbile INAIL, il mensile dell’Inail sui temi della disabilità)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati