SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Giovani, in Lombardia accordo tra Coni e Corecom contro il cyberbullismo

Collaborazione anche con il gruppo Aias Lombardia sui temi legati a un uso responsabile delle tecnologie. Alessandro Fermi (Consiglio regionale): "Grazie allo sport vengono insegnati valori importanti"

23 febbraio 2022

MILANO - E' stato siglato oggi a Palazzo Lombardia un protocollo di intesa sulla media education che sancisce l'avvio di una collaborazione tra Corecom, Coni e il gruppo Aias Lombardia su temi legati a un uso responsabile delle tecnologie, anche nelle comunità sportive. L'obiettivo è promuovere iniziative specifiche, con il coinvolgimento, la partecipazione e l'impegno diretto delle società sportive per sensibilizzare i dirigenti, gli allenatori, ma anche i ragazzi e le loro famiglie contro fenomeni come il cyberbullismo, sviluppando buone prassi da diffondere nelle stesse società sportive. "Nel nuovo progetto di legge regionale dedicato ai giovani tuttora all'esame delle commissioni consiliari lo sport e la pratica sportiva giovanile avranno un ruolo centrale", sottolinea nel suo intervento introduttivo il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi. Lo sport è infatti "aggregazione, dialogo, comunicazione, insegnamento di vita e occasione per trasmettere valori importanti". Posizione condivisa anche dal presidente del Coni Marco Riva: "Quello della media education è un tema fondamentale per la crescita dei nostri ragazzi: dall'educazione dei giovani passa la nascita dei futuri campioni, sia nella vita che nello sport", aggiunge. Alla firma del protocollo sono intervenuti anche il presidente della Lombardia Attilio Fontana e il sottosegretario regionale con delega allo Sport Antonio Rossi.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati