SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Giornata persone con sindrome di Down, "la ripresa inneschi un cambiamento culturale"

Il Garante della Campania in occasione del 10 ottobre: "Avere l’opportunità di lavorare è fondamentale per le persone con sindrome di Down, ma sono ancora vittime di pregiudizi e private di molte opportunità"

11 ottobre 2021

ROMA - Porre attenzione ai diritti e alle capacità delle persone con Sindrome di Down, sottolineando l’importanza di una loro efficace e piena inclusione sociale e lavorativa. Lo sottolinea il Garante dei diritti delle Persone con disabilità della Regione Campania, Paolo Colombo, in occasione della Giornata nazionale, che si è celebrata ieri.

“L’inserimento di una persona con disabilità in un contesto lavorativo – scrive - può apportare moltissimi benefici all’azienda, migliorando le capacità di lavorare in gruppo, di collaborare e di accettare e valorizzare ogni tipo di diversità. Avere l’opportunità di lavorare è fondamentale per le persone con sindrome di Down. Un lavoro offre una maggiore indipendenza economica, la possibilità di imparare cose nuove, di interagire con altre persone e sentirsi apprezzati e gratificati. Le persone con Sindrome di Down, tuttavia, sono ancora vittime di pregiudizi e private di molte opportunità, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, che ha causato l’interruzione di molti progetti mirati a favorirne l’inclusione. Auspico che la ripresa economica sia efficace per tutti e che inneschi un cambiamento culturale capace di coinvolgere anche e soprattutto per le categorie più fragili della nostra società, come quella delle persone con disabilità intellettiva”.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati