SuperAbile







Scheda - Basket in carrozzina

5 marzo 2009

CARATTERISTICHE GENERALI


La Pallacanestro in carrozzina è uno sport aperto a donne e uomini con disabilità. Giocano 2 squadre di 5 giocatori ciascuna.
Lo scopo di ciascuna squadra è quello di segnare nel canestro avversario e di impedire alla squadra avversaria di impossessarsi della palla o realizzare punti. Vince, naturalmente, la squadra che ha totalizzato più punti.
Ogni squadra ha 24 secondi per completare il tentativo di fare canestro. Se la squadra con la palla supera tale periodo di tempo, la palla e il diritto di giocare viene concesso alla squadra avversaria.
I giocatori vengono classificati con un punteggio a seconda delle loro abilità funzionali nei tiri, i passaggi, le spinte con i palleggi.
Le classificazioni sono 8: 1.0 punti (le disabilità più gravi), 1.5, 2.0, 2.5, 3.0, 3.5, 4.0 e 4.5. Pur se in ambito internazionale il punteggio massimo degli atleti presenti in campo, per ogni squadra, non può superare 14, in Italia il limite massimo è 14.5.
Il campo di gioco è costituito da una superficie rettangolare, piana, dura, libera da ostacoli avente le dimensioni di m. 28 in lunghezza e di m. 15 in larghezza.
Tutte le linee devono essere tracciate nello stesso colore (preferibilmente bianco), di cm. 5 i in larghezza e perfettamente visibili.
La carrozzina viene considerata come parte integrante del giocatore. Sul sedile della carrozzina è ammesso un solo cuscino. Deve essere delle stesse dimensioni del sedile della carrozzina; di spessore non superiore ai 10 cm.
Possono essere aggiunti alla carrozzina uno o due dispositivi anti-ribaltamento che utilizzino non più di due rotelline (castors) posizionate nella parte posteriore della carrozzina.
La carrozzina deve avere tre o quattro ruote - ad es. due grandi posteriori e una o due rotelline anteriori.
Il basket in carrozzina è disciplina paralimpica e quindi parte integrante dell'IPC (International Paralympic Commettee) ed è governato dall'IWBF (International Wheelchair Basketball Federation).

CENNI STORICI


Il Basket in carrozzina nacque in USA nel 1945/1946, subito dopo la fine della II Guerra Mondiale. Lo praticavano i veterani di guerra per riabilitarsi. Contemporaneamente si sviluppò in Inghilterra con valenza analoga. Il debutto di questa disciplina sulla scena paralimpica avvenne ai Giochi di Roma 1960. Oggi è tra gli sport per disabili più praticato: si gioca in più di 80 paesi e conta circa 25.000 praticanti.

di daniela.quargnali

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati