SuperAbile







Basket, via alla Coppa Italia

Taranto inizia alle 18.30 contro lo Special Bergamo Sport Stemens Montello, compagine di A2. A Loreggia i detentori del Dream Team Comes affrontano la fase preliminare contro Padova, Elecom e Bergamo: si qualificano le prime due. Counts avverte: "Passerà chi sbaglierà meno"

25 febbraio 2009

TARANTO - Che il nastro sia tagliato. La parte più impegnativa della stagione s'inaugura domani e s'innalza sulle fondamenta di un campionato che fino ad oggi, tutto sommato, ha rispettato i pronostici. Dream Team Comes, Santa Lucia ed Elecom sono davanti a tutte le altre, Sassari e Padova si contendono l'ultima piazza per i play-off scudetto. Ma la lotta per il tricolore adesso va messa da parte perché venerdì inizia un'altra battaglia e si gioca secondo regole diverse. Otto squadre, le prime sei dell'A1 e le prime due dell'A2, suddivise in due gironi da quattro, che si disputano in città diverse, Padova e Roma. Si gioca per i due punti, ci si incontra una sola volta e alla fine degli incroci prima e seconda classificata passano alla fase finale a quattro squadre, che si disputerà a fine marzo. E' un'altra battaglia, una battaglia diversa. E' la fase preliminare della Coppa Italia.

"Per me, sia campionato, Coppa Italia o Champions, l'importante è divertirmi. E quando gioco con il Dream Team mi diverto davvero". L'entusiasmo di Jacob Counts, esordiente in casa Taranto, è tangibile. Alla sua seconda avventura in Europa (nel 2005/06 ha giocato in Bundesliga con il RSC-Rollis Zwickau) il pivot americano dimostra di essere pienamente entrato nei meccanismi dell'A1. "Condivido con chi dice che questo sia il campionato più completo e difficile del mondo. La parola d'ordine, quando giochi a questi livelli, dev'essere una sola: concentrazione. Se scendi in campo con la testa morbida qui perdi sempre". Un problema che il Dream Team non ha mai avuto. O quantomeno, dopo le prime due sconfitte nel girone di ritorno, pare aver risolto. "Taranto è la squadra più forte in cui io abbia mai militato, ma quel che più conta è gruppo vero. Si gioca l'uno per l'altro con l'obiettivo di vincere tutti insieme. E giocare in una squadra così è davvero un piacere". L'A1, però, è serbatoio di grandi campioni. "Sono in tanti ad avermi colpito ma se dovessi fare due nomi direi Jason Nelms e Matteo Cavagnini, entrambi del Santa Lucia. Con il primo, che è un play, ho giocato spesso in Nazionale e vi assicuro che ha una visione di gioco strepitosa. Il secondo è un grande pivot: nell'All Star Game ha piazzato un paio di giocate strepitose". L'A1 adesso va in soffitta: da domani si parte con la fase preliminare della Coppa Italia, trofeo che detiene proprio il Dream. "Abbiamo un girone difficile, è inutile negarlo. Padova è in grande rimonta e potrà contare sul pubblico di casa; la Elecom ormai la conosciamo bene: Moukhariq, Cherubini e Ness sono fenomeni in grado di punirti in ogni momento; Bergamo sulla carta sembra partire molto indietro, ma mi dicono stia facendo buone cose in A2 e di coloro che non hanno niente da perdere non bisogna mai fidarsi. Passerà alle finali chi sbaglierà meno".

GLI AVVERSARI. Prima in classifica con 26 punti conquistati sui 30 disponibili la Special Bergamo Sport Stemens Montello è fino a questo momento la grande rivelazione della seconda categoria. Approdata per la prima volta nella sua storia in A2 soltanto due stagioni or sono e partita quest'anno con l'obiettivo dei play-off, la squadra del presidente Mauro Foppa è stata invece in grado, per il momento, di mettersi alle spalle tre super-potenze come Treviso, Castelvecchio e Cantù. Merito dei talenti di casa come i fratelli Pedretti, entrambi pivot, l'ala-guardia Rudy Cadei e merito soprattutto dell'ormai affermatissimo play Damiano Airoldi, convocato anche in Nazionale da coach De Pieri per l'ultimo All Star Game. Ma pregio anche del buon lavoro estivo e degli arrivi di Ademir Demirovic, lungo della nazionale croata e quinto nella classifica top-scorer, Domenico Canfora, che vanta un passato a Padova, in A1, e Riccardo Belloli, giovane di belle speranze prelevato dal Parma. Al comando di un gruppo così ben assemblato c'è coach Claudio Tombolini, in base all'esigenza anche giocatore, che guida la squadra dal 2006.

Padova: tornata a sorpresa in lotta per i play-off dopo la vittoria interna contro la diretta concorrente Sassari, la squadra di coach Fisher attraversa un più che discreto momento di forma. Sugli scudi, nelle ultime settimane, le prestazioni di Raourahi e soprattutto di Stimac, che nella partita delle stelle ha realizzato 14 punti. Padova, che organizza il girone, potrà contare anche sul supporto del pubblico di casa.

Elecom: dopo un girone di ritorno inizialmente fantastico i romani sono in lieve calo; l'inattesa sconfitta sul parquet di Sant'Elena, in sostanza, ha staccato di quattro punti la squadra di Joe Jayratne da Dream Team e Santa Lucia, un margine che a tre giornate dalla fine della regular season pare difficilmente colmabile. L'Elecom resta comunque una delle realtà più importanti d'Europa e l'arrivo in gennaio del lungo turco-tedesco Karaman sembra aver risolto anche i problemi nelle rotazioni che i capitolini avevano accusato nella prima parte della stagione.

I CONVOCATI
Dream Team Comes Taranto - Di Bennardo, Latagliata, Mazzi, Miceli, Counts, Dror, Stella, Passiwan, Diana, Specchiarello. All. Egidio L'Ingesso
Elecom Roma - Hartenett, Moukhariq, Pennino, Ness, Cherubini, Patarca, Bardini, Carpentieri, Peloso, Paggi, Karaman, Luukkonen. All. Joe Jayratne
Padova Millennium Basket - Bargo, Borin, Culea, Dal Fitto, Dal Pozzo, Giro, Raourahi, Stimac, Zanin, Vettorello. All Clifford Fisher
Special Bergamo Sport Stemens Montello - Pedretti A., Pedretti P., Demirovic, Canfora, Belloli, Cadei, Valetti, Villa , Calvi, Milesi, Airoldi. All. Claudio Tombolini

Ecco il calendario delle gare:

XV COPPA ITALIA
Fase preliminare
GIRONE 1- Dream Team Comes Taranto, Lottomatica Elecom Roma, Padova Millenniumn Basket, Special Bergamo Sport Stemens Montello
Loreggia (Padova), Palasport, venerdì 27/sabato 28 febbraio

Venerdì 27
Dream Team Comes - Special Bergamo Sport Stemens Montello, ore 18.30
Lottomatica Elecom Roma - Padova Millenniumn Basket, ore 20.30

Sabato 28
Special Bergamo Sport Siemens Montello - Lottomatica Elecom Sport Roma, ore 9.45
Padova Millennium Basket - Dream Team Comes, ore 11.45
Special Bergamo Sport Siemens Montello - Padova Millennium Basket, ore  15.00
Dream Team Comes - Lottomatica Elecom Sport Roma, ore 17.00

GIRONE 2- CMB Santa Lucia Sport Roma, Anmic Sassari, S.Stefano Banca Marche, Pol. Nordest Az. Agricola Castelvecchio
Roma, Palestra Fondazione Santa Lucia, sabato 28/domenica 29 febbraio

Sabato 28
CMB Santa Lucia Sport Roma - Pol. Nordest Az. Agricola Castelvecchio, ore 9.45
Anmic Sassari - S.Stefano Banca Marche, ore 11.45
S.Stefano Banca Marche - CMB Santa Lucia Sport Roma, ore 17.45
Pol. Nordest Az. Agricola Castelvecchio - Anmic Sassari, ore 19.45

Domenica 29
S.Stefano Banca Marche - Pol. Nordest Az. Agricola Castelvecchio, ore 9.45
CMB Santa Lucia Sport Roma - Anmic Sassari, ore 11.45

(26 febbraio 2009)

di d.marsicano

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati