SuperAbile







In punta di matita: La disabilità negli occhi di chi guarda

Al Pantheon di Roma, il 3 dicembre, un'iniziativa promossa nell’ambito della Giornata internazionale delle persone con disabilità

30 novembre 2022

ROMA – Nell’ambito delle attività sottoscritte nell’accordo di valorizzazione tra la Direzione Musei Statali della città di Roma, la Scuola Romana dei Fumetti e il Comitato Italiano Paralimpico e in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, la Direzione del Pantheon presenta la performance live e mostra: In punta di matita. La disabilità negli occhi di chi guarda.

Dopo la prima iniziativa in occasione del Dantedì, le suggestioni narrative dei fumettisti della Scuola Romana ci permettono di rivivere la consuetudine sette-ottocentesca che vedeva il Pantheon importante luogo di ritrovo degli artisti a Roma.

Sulla scorta di una esperienza che si collega alle operazioni artistiche contemporanee, protagonisti reali vengono coinvolti nelle dinamiche del racconto artistico; per la giornata della disabilità, la magia della performance fumettistica live è dedicata interamente al tema, ospitando i campioni del Comitato paralimpico che diventano, per un giorno, inediti protagonisti dei fumetti.

Sottolinea la direttrice Gabriella Musto: «L’accordo sottoscritto con il Comitato Italiano Paralimpico e la Scuola dei Fumetti, rappresenta una delle operazioni di valorizzazione più importanti che la Direzione del Pantheon ha inteso stilare in questo anno. L’obbiettivo per i prossimi mesi di lavoro sarà quello di indagare nuovi processi culturali per creare progetti innovativi e inclusivi in collaborazione con partner istituzionali e non, che per precipua missione perseguano i medesimi obiettivi».

Si unisce a questa la riflessione del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli: «Siamo felici di poter dare il nostro contributo a un progetto che ha il merito di promuovere la valorizzazione dell’arte e dei beni culturali attraverso i protagonisti dello sport paralimpico con il fine di promuovere i diritti delle persone con disabilità e un’idea di bellezza in grado di esaltare le differenze come una ricchezza. Questa iniziativa si inserisce a pieno titolo nel percorso intrapreso dal Comitato Italiano Paralimpico volto a diffondere, attraverso lo sport, una cultura dell’inclusione e, quindi, una diversa percezione della disabilità. Ci auguriamo che possa essere il primo passo di questa stimolante collaborazione istituzionale nata da una profonda condivisione di valori e di intenti».

L’operazione, articolata in due fasi, prevederà la realizzazione in pre-produzione dei bozzetti di massima di opere d’arte note dedicate al mondo dello sport e declinate in forma di fumetto. I bozzetti saranno realizzati con gli atleti ripresi nelle palestre e campi sportivi del Comitato, durante le loro ordinarie attività.
Il 3 dicembre le opere verranno poi terminate in un evento live al Pantheon, alla presenza dei campioni, testimonial dell'operazione artistica e presentatori della performance e della mostra di opere dal vivo. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati