SuperAbile







A Saluggia un weekend dedicato al pararafting

L'11 e 12 giugno nel comune vercellese il raduno dei più importanti atleti paralimpici azzurri e la possibilità per tutti di provare la disciplina

8 giugno 2022

ROMA - Sarà un fine settimana interamente dedicato al pararafting quello in programma a Saluggia da sabato 11 a domenica 12 giugno. In provincia di Vercelli, per l’intero fine settimana, lo staff azzurro sarà a disposizione sia dei veterani della specialità ma anche di tutti gli atleti e le atlete che vorranno prendere parte a questa due giorni aperta alle persone che vorranno avvicinarsi al pararafting, con l’obiettivo di scoprire una nuova disciplina e valutare l’ipotesi di iniziare anche un percorso agonistico che potrebbe portare, in futuro, anche a vestire la maglia azzurra.
 
Accanto ai tecnici Elena Bragastini e a Paolo Benciolini ci saranno ovviamente i veterani della disciplina in Italia, protagonisti anche ai mondiali in Francia nel 2021 che oltre ad affinare le rispettive condizioni fisiche e tecniche saranno anche da sprone per le nuove leve che vorranno iniziare questo percorso di attività. Da Riccardo Novella, in piena attività, passando per Marco Montagna e Rosario Sperandio allo stesso modo vero e proprio motore del pararafting azzurro, saranno loro i primi punti di riferimento per tutti coloro che saranno a Saluggia nel fine settimana per avvicinarsi in maniera precisa e attenta alla disciplina.
 
Il raduno è aperto a tutti e per ogni informazione i riferimenti sono quelli telefonici della coordinatrice Elena Bragastini al numero 334 5919978. Dettagli, aggiornamenti e ulteriori informazioni saranno forniti a tutti coloro che lo chiederanno, con la collaborazione del club Movimento e Natura al quale l’attività del weekend si appoggerà per tutte le situazioni logistiche.
 
Un’opportunità da sfruttare per tutte le persone amanti degli sport d’acqua e desiderose, nel mondo delle discipline paralimpiche, di avventurarsi in nuove sfide a contatto con la natura e cariche di adrenalina.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati