SuperAbile







Basket in carrozzina: il 2022 inizia nel segno di S.Stefano, Padova e Giulianova

Il patavino Abdelghani Boughania dopo la vittoria contro Treviso: “ Una bella vittoria al termine di un match che sembrava facile ma non era”

10 gennaio 2022

ROMA - Si è aperto con le vittorie di S.Stefano, Padova e Giulianova il 2022 di basket in carrozzina. La prima giornata dell’anno, la quarta dall’inizio del Campionato Italiano, ha visto i quintetti marchigiano, veneto e abruzzese conquistare due punti preziosi, successi che accreditano i tre roster come le rivali più quotate per strappare il titolo alla UniplSai Briantea 84 Cantù.

I primi a scendere in campo, nel week end, sono stati Menarini Wheelchair Firenze e Avis S. Stefano, per una partita sulla carta più equilibrata di quanto poi non si sia visto in campo: contro una squadra toscana che aveva sempre ben impressionato, i vice campioni d’Italia non hanno fatto sconti, chiudendo di fatto il match già con il parziale di 20 a 2 di inizio primo quarto. I marchigiani non hanno sofferto l’assenza del capitano Enrico Ghione, e grazie ai 22 punti di un brillante Dimitri Tanghe (10/20 dal campo) e ai 21 punti di Andrea Giaretti, hanno presto chiuso i giochi, fino al 74 a 42 finale.

Più equilibrata la partita di Giulianova, dove la Deco Metalferro Amicacci Abruzzo ha affrontato un agguerrito SBS Montello, ancora a secco di vittorie, ma forte di una coppia di lunghi di tutto rispetto come quella formata dall’argentino Joel Gabas e dal britannico Martin Edwards. Complice anche l’assenza di molte pedine importanti in casa Giulianova, gli ospiti partono bene ma con con il passare dei minuti i padroni di casa rimettono a posto le cose, grazie anche a un Adolfo Damian Berdun capace di guidare sempre i suoi. Bergamo prova a rimanere aggrappata al match ma l’Amicacci chiude in crescendo, con un capitano Galliano Marchionni preciso al tiro (7/10 per 18 punti) e il giovane Gabriel Benvenuto che si impone con un 5/5 dal campo preziosissimo. Alla fine il punteggio dirà 66 a 53 per l’Amicacci, che colleziona così la terza vittoria in stagione.

Terza vittoria, ma senza sconfitte subìte fin qui, anche per lo Studio 3A Millennium Basket, che in casa si aggiudica il derby veneto contro il PDM Treviso: anche per questo confronto vi erano aspettative di incertezza maggiori, in considerazione del buon campionato disputato fin qui dai trevigiani. Ma Padova vuole giocare un ruolo da protagonista in questo campionato e concede poco o nulla agli avversari. Tra i ragazzi di coach Fabio Castellucci, da incorniciare la gara di Abdelghani Boughania, che segna un trentello con 12/24 al tiro e 2/5 da tre, rivelandosi immarcabile per la difesa di Treviso, sempre in affanno. Eloquente il 63 a 38 finale.i toscani infatti fin qui avevano ben impressionato, giocando sempre alla pari con tutti gli avversari, nonostante si tratti di un’esordiente assoluta in Serie A. L’Avis S. Stefano invece non ha ammesso repliche dagli avversari, chiudendo di fatto il match già con il parziale di 20 a 2 di inizio primo quarto. I marchigiani non hanno affatto sofferto l’assenza del capitano Enrico Ghione, e grazie ai 22 punti di un brillante Dimitri Tanghe (10/20 dal campo) e ai 21 punti di Andrea Giaretti, hanno presto chiuso i giochi, fino al 74 a 42 finale.

Questo il commento a fine gara di Abdelghani Boughania: “Abbiamo cominciato bene la partita, giocando di squadra sin dal primo quarto. Poi siamo arrivati ad accumulare anche 40 punti di vantaggio dopo l’intervallo. Nell’ultimo quarto, il coach ha voluto provare quintetti diversi e ha fatto molti cambi. Probabilmente abbiamo perso un po' il ritmo e Treviso ne ha approfittato in alcune occasioni ma resta comunque una bella vittoria al termine di un match che sembrava facile ma non era. Ora concentrati sulla prossima partita, quella contro Cantù, che per noi è molto importante. Andremo a giocare fuori casa e l partite fuori casa non sono mai facili, soprattutto contro squadre come Cantù”.

SERIE A – 4^ GIORNATA

Girone A
Reggio Calabria Farmacia Pellicanò – UnipolSai Briantea84 Cantù rinviata
Studio 3A Millennium Basket – PDM Treviso 63 a 38

Girone B
Menarini Wheelchair Firenze – Avis S. Stefano 74 a 42
Deco Metalferro Amicacci Abruzzo – SBS Montello 66 a 53

CLASSIFICHE

Girone A
Studio 3A Millennium Basket 6
UnipolSai Briantea84 Cantù, PDM Treviso 4
Gsd Porto Torres, Reggio Calabria Farmacia Pellicanò 0

Girone B
Avis S. Stefano, Deco Metalferro Amicacci Abruzzo 6
Dinamo Lab Banco di Sardegna. Menarini Wheelchair Firenze 2
SBS Montello 0. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati