SuperAbile







Roma, premiati gli atleti con disabilità del primo municipio

Alla scuola “Di Donato” la cerimonia finale di Special olympics Italia. Premiati i ragazzi e le ragazze delle squadre di nuoto e basket. “Anche durante il lockdown non hanno mai smesso di allenarsi”

12 settembre 2020

ROMA - "Sono onorato di partecipare a queste importanti premiazioni. L'esperienza dell'attività di gruppo dell'assistenza domiciliare del municipio ha permesso di costituire queste squadre, che sono delle occasioni di socialità positiva di cui c’è tanto bisogno in questo periodo di crisi, particolarmente difficile per chi ha delle disabilità". Così Emiliano Monteverde, assessore alle Politiche Sociali del I Municipio di Roma, ha aperto la cerimonia di premiazione degli 'Smart Games' promossi da Special Olympics Italia e rivolti ai ragazzi con disabilità coinvolti nelle attività di gruppo dell'assistenza domiciliare del municipio.

Special Olympics è un movimento globale che promuove un nuovo modo di fare sport, fatto di inclusione e rispetto, dove ogni singola persona viene accettata e accolta, indipendentemente dalla sua capacità o disabilità. Oggi alla scuola 'Di Donato’ all'Esquilino sono stati premiati i ragazzi e le ragazze delle squadre di nuoto e basket del I Municipio. "Queste premiazioni hanno un valore forte- ha detto Dario Angelucci, speaker di Special Olympics Italia- perché mentre tutto si è bloccato durante il lockdown, questi grandi atleti non hanno mai smesso di allenarsi a casa, col supporto delle loro famiglie. Quando tutti si fermavano, noi abbiamo continuato a camminare".

 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati