SuperAbile







Doppio podio per l’atleta umbro Stefano Selva ai 22esimi World Transplant Games

Belle prestazioni del movimento paralimpico dell’Umbria. Anche la tuderte Marta Nizzo fa parte della delegazione dei 49 atleti italiani. La manifestazione è in programma a Newcastle fino al 24 agosto

20 agosto 2019

NEWCASTLE (INGHILTERRA) – Doppio podio per l’umbro Stefano Selva, impegnato nella 22esima edizione dei World Transplant Games, in programma a Newcastle (Inghilterra) fino al 24 agosto 2019. Stefano domenica 18 agosto ha conquistato l’oro nel tiro con l’arco olimpico, nella categoria men 40-49 e sulla distanza dei 30 metri, battendo, rispettivamente, l’iraniano Saied Taslimi e l’inglese Steva Fry. Oggi (lunedì 19 agosto), invece, si è aggiudicato la medaglia di bronzo con la squadra della nazionale italiana di calcio a 6.
 
Selva, residente a Città della Pieve, nei prossimi giorni sarà impegnato anche nelle gare di bowling e 1500 metri. Ma lui non è l’unico umbro della delegazione dei 49 atleti italiani impegnati nella manifestazione. A Newcastle c’è anche la tuderte Marta Nizzo che gareggerà nel tennis. I due umbri – che non solo al loro primo mondiale – fanno parte della nazionale azzurra trapiantati, guidata dall’Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi (Aned) Onlus e sostenuta dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip).
 
“Faccio i miei più sentiti complimenti a Stefano”, afferma il presidente del Cip Umbria Gianluca Tassi. “Sta ben figurando in questa manifestazione internazionale – prosegue – che è la più importante riservata ad atleti portatori di trapianto. E’ salito per due giorni di seguito sul podio e sono certo che farà bene anche nelle altre gare. Faccio un grande in bocca al lupo anche a Marta Nizzo. Anche in questo caso sono certo che conquisterà un bel risultato”.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati