SuperAbile







Il campionato italiano para e specialclimbing protagonista a Montebelluna

Sabato 15 dicembre il Palamazzalovo ospiterà oltre 30 atleti tra i quali il campione del mondo Alessio Cornamusini nella categoria Rp1

14 dicembre 2018

TREVISO - Sabato 15 dicembre Montebelluna sarà per un giorno la capitale italiana del para e specialclimbing, l’arrampicata sportiva riservata agli atleti con disabilità. Il Palamazzalovo (via Malipiero), dalle ore 12, ospiterà oltre 30 atleti tra i quali il campione del mondo Alessio Cornamusini nella categoria Rp1, che si contenderanno il titolo del Campionato italiano Para e Specialclimbing. A fare gli onori di casa saranno il sindaco di Montebelluna Marzio Favero, il presidente del comitato paralimpico Veneto Ruggero Vilnai e la presidente della FASI Veneto Elisabetta Varotto.
 
Sarà una giornata di spettacolo e tecnicamente ai massimi livelli visto che il movimento italiano da anni è tra i primi in Europa. La giornata dedicata all’arrampicata paralimpica si trasformerà anche in una grande festa di sport e d’inclusione: gli studenti delle scuole superiori di Montebelluna avranno modo di conoscere da vicino i protagonisti delle gare e i loro percorsi personali che hanno portato questi piccoli grandi eroi a riemergere alla vita grazie allo sport dal mondo capovolto chi in seguito a un incidente stradale, chi a causa di una patologia.
 
A Montebelluna tutto è pronto per l’emozionante sfida tra i migliori atleti italiani desiderosi di dimostrare che abilità e disabilità possono essere solo una questione di punti di vista. Tutti i risultati, le classifiche e le news sulle gare degli atleti della Nazionale italiana di Arrampicata Sportiva sono disponibili sul sito www.federclimb.it.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati