SuperAbile







Para ice hockey. Le South Tyrol Eagles si confermano prima forza del Campionato

A Egna, i campioni d’Italia si impongono sui Tori Seduti per 4-1 nel primo match e per 1-0 nel secondo ma solo all’overtime. Primo punto stagionale per il Piemonte. Andrea Macrì, difensore dei Tori: “Un punto importante che ci darà morale in vista delle prossime sfide contro l’Armata Brancaleone”

27 novembre 2018

ROMA - Primo punto stagionale per i Tori Seduti del Piemonte: la quarta giornata del Campionato Italiano di para ice hockey, che ha messo di fronte i campioni in carica delle South Tyrol Eagles e i Tori, ha visto la formazione di coach Mirko Bianchi, assente questa volta in panchina, muovere finalmente la classifica. Per quanto riguarda il roster altoatesino, invece, il week end di gare ha fruttato altre due vittorie - anche se la seconda, come sottolineavamo, ottenuta all’overtime - che la confermano al primo posto in classifica. Alla Wurth Arena di Egna, in provincia di Bolzano, le Aquile iniziano nel migliore dei modi il doppio confronto, passando in vantaggio all’ottavo minuto con Werner Winkler, che sfrutta al meglio un’azione iniziata da Florian Planker e proseguita da Matteo Remotti. Sei minuti più tardi la replica degli ospiti, che trovano il pari con Andrea Macrì servito da Eusebiu Antochi. Prima della fine del primo tempo c’è spazio per la rete del 2-1 dei sudtirolesi siglata da Gianluca Cavaliere. Al minuto 34, i padroni di casa trovano ancora la via del gol, questa volta con Stephan Kaffman, bravo a sfruttare al meglio un assist di Remotti. A quattro minuti dalla fine, Alex Enderle segna il 4-1 che chiude i conti.
 
Grande equilibrio nel secondo match del fine settimana. Il portiere dei Tori Gabriele Araudo e tutta la difesa sono bravi a chiudere ogni accesso agli attaccanti altoatesini, riuscendo a mantenere la porta inviolata per 45 minuti. All’overtime, sfruttando anche la superiorità numerica, Christoph DePaoli mette a segno la rete dell’1-0 che decide le sorti del match. In casa Tori un bel passo avanti dopo le prestazioni delle prime due giornate, come sottolinea il difensore del Piemonte e della Nazionale Andrea Macrì: “Un punto importante, ottenuto fuori casa e senza la guida tecnica del nostro coach Bianchi”. “Sono convinto che la partita di domenica ci darà morale e speranza in vista delle prossime sfide di dicembre contro l’Armata Brancaleone della Lombardia”. “Le South Tyrol Eagles possono vantare un miglior organico, è qui la differenza tra noi e loro – spiega Macrì – pur presentandosi domenica senza un giocatore come Planker sono riusciti a portare a casa il risultato”. Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano di para ice hockey è in programma il 15 dicembre a Torre Pellice e il 16 dicembre a Torino, quando i Tori Seduti ospiteranno l’Armata Brancaleone. La classifica vede al momento le South Tyrol Eagles al comando con 16 punti, seguite dall’Armata a 7 e dai Tori a 1. I Brancaleoni, però, hanno due partite in meno rispetto a sudtirolesi e piemontesi. (A cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati