SuperAbile







Basket in carrozzina, Giulianova in vetta dopo tre turni

Complici i turni di riposo osservati da Cantù e Porto Torres, la formazione abruzzese è da sola in testa alla classifica. Il capitano Marchionni: “Siamo contenti, è una classifica che ci dà morale”

8 novembre 2016

ROMA - La DECO Group Amicacci, dopo la terza giornata del campionato di Serie A di basket in carrozzina disputatasi sabato 5 novembre, è la prima capolista solitaria della stagione, grazie al successo casalingo contro il Santa Lucia Roma, il terzo su tre match giocati.“Anche se la fotografia della classifica è ancora falsata, complici i turni di riposo delle altre grandi di questa stagione (UnipolSai Briantea 84 Cantù la scorsa settimana e GSD Porto Torres ieri) – racconta Galliano Marchionni, capitano degli abruzzesi- siamo molto contenti dell’inizio. Questa classifica ci dà morale”.

E’ contento Marchionni, pedina storica e fondamentale di un gruppo ampiamente rimaneggiato da Coach Malik Abes, dopo le stagioni con la Briantea canturina (dove ha conquistato due scudetti, realizzando nella stagione 2012-2013 uno storico poker: scudetto, Coppa Italia, Supercoppa italiana e Coppa Vergauwen), approdato per questa stagione in Abruzzo per lasciare il segno anche qui.  “In realtà dobbiamo ancora lavorare tanto per amalgamarci – dice Galliano_ perché abbiamo ben 5 nuovi giocatori. Quale volto ha dato Malik alla squadra? Abbiamo completamente cambiato struttura di gioco, e siamo molto più rapidi nel far girare la palla ma siamo meno lunghi, e questo può essere un problema nei tiri da fuori. Ci vuole tempo per amalgamarsi, ma siamo contenti già di questo inizio. La prossima aspettiamo Bergamo, che viene da una buona vittoria contro Varese”. Ma non rallenta nemmeno la UnipolSai Briantea 84 Cantù, protagonista di una vera prova di forza in casa contro S. Stefano, mentre da registrare l’importante successo di Padova contro la Dinamo Lab e i primi punti per l’SBS Montello.

Il turno di campionato si è aperto proprio con il successo dei bergamaschi in trasferta nel derby contro la Cimberio HS Varese 51 a 49. Match che ha visto gli ospiti condurre per 40 minuti e poi resistere al tentativo di rimonta finale dei varesini: ancora protagonista Andrea Pedretti, il lungo normodotato schierato dalla SBS, che si conferma leader dei marcatori stagionali mettendo a referto altri 30 punti (con addirittura 25 rimbalzi) e guidando i compagni al primo successo dell’annata. Sotto tono invece la Cimberio, che incassa la seconda sconfitta consecutiva nonostante i 15 punti di un ottimo Francesco Roncari. Brillante invece il successo del Padova Millennium Basket, che sale a quota 4 punti in classifica superando 59 a 49 la Dinamo Lab Banco di Sardegna. Decisivo l’ultimo parziale che spacca in due una partita fin lì disputata sul filo dell’equilibrio: 21 punti del sudafricano Richard Nortje, ma anche il contributo dei veterani Bargo e Bernardis (da quest’anno in maglia PMB) costringono alla terza sconfitta su tre la Dinamo.

Percorso netto in questo inizio di stagione per la DECO Group Amicacci Giulianova di Malik Abes, che vince la terza partita su tre, superando 63 a 48 in casa il Santa Lucia Roma, che invece rimane in fondo alla classifica a zero punti. Gli abruzzesi costruiscono già nel primo quarto un discreto margine di sicurezza, cavalcando le ottime percentuali al tiro del lungo polacco KrzystofJan Bandura (che chiuderà con 26 punti). Il Santa Lucia, con grande orgoglio e cuore, però non molla, e nel corso del terzo quarto si riporta a contatto, arrivando anche a 5 punti di distanza. Alla fine però la maggiore qualità e profondità del roster dei padroni di casa ha la meglio, regalando all’Amicacci il primato solitario in Serie A. Ha chiuso il turno infine il posticipo di Seveso tra UnipolSai Briantea 84 Cantù e S. Stefano Banca Marche: match senza storia fin dalle battute iniziali e chiuso addirittura con un +40 per i padroni di casa (80 a 40). Da sottolineare la prova dell’argentino Adolfo DamianBerdun, che si mette in luce con 21 punti con un micidiale 4/7 da tre, ma anche la doppia-doppia dell’americano Brian Bell (14 punti e 15 rimbalzi) e i 18 punti del capitano IanSagar.

Si torna in campo sabato prossimo, e i riflettori inevitabilmente saranno puntati su Roma, dove è attesa proprio la UnipolSai Briantea 84 Cantù, con la grande curiosità per il ritorno nella capitale per la prima volta da avversari dei 4 ex Berdun, Raourahi, Papi e Morato. (a cura del Cip)
 
3^ GIORNATA – I RISULTATI
Cimeberio HS Varese – SBS Montello 49 a 51
DECO Group Amicacci Giulianova – Santa Lucia Roma 68 a 43
Padova Millennium Basket – Dinamo Lab Banco di Sardegna 59 a 49
UnipolSai Briantea 84 Cantù – S. Stefano Banca Marche 80 a 40
Riposa: GSD Porto Torres
 
3^ GIORNATA – LA CLASSIFICA
6 punti: DECO Group Amicacci Giulianova
4 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù, GSD Porto Torres, Padova Millennium Basket
2 punti: Cimberio HS Varese, S. Stefano Banca Marche, SBS Montello. 
0 punti: Santa Lucia Roma, Dinamo Lab Banco di Sardegna
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati