SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Roma. Salute mentale, la Città metropolitana promuove l’incontro “Parole ritrovate”

Le buone pratiche del "Fareassieme" nella salute mentale: è questa idea da cui prende vita l'incontro nazionale promosso dal Coordinamento Nazionale Le Parole ritrovate con il patrocinio dell'ufficio della Consigliera Delegata alle Politiche Sociali di CMRC, Roma Capitale ed il supporto di CSV Lazio

14 novembre 2022

ROMA - Le buone pratiche del "Fareassieme" nella salute mentale: è questa idea da cui prende vita l'incontro nazionale promosso dal Coordinamento Nazionale Le Parole ritrovate con il patrocinio dell'ufficio della Consigliera Delegata alle Politiche Sociali di CMRC, Roma Capitale ed il supporto di CSV Lazio. Il convegno è in corso fino a domani presso il Teatro "Sala Umberto" in Via della Mercede, 50. Le Parole ritrovate sono nate per fare incontrare utenti e operatori di servizi di salute mentale, familiari e cittadini.

"Abbiamo bisogno di umanizzare un settore sanitario che è fondamentale per la guarigione dei disagi psichici. Solo così potremmo dare speranza e futuro a donne e uomini che hanno attraversato traumi pesanti, cresciuti da soli che si ritrovano a cercare se stessi nella complessità di questa società individuale. Il nostro supporto diventa oltre che necessario, fondamentale. Il lavoro della politica deve far convergere i bisogni reali di queste persone, nel ritrovare se stesse per essere a loro volta da stimolo per le altre a trovare la loro dimensione umana. Oggi abbiamo assistito al primo giorno di incontro; un abbraccio ideale tra i partecipanti, storie struggenti di persone che hanno superato un ostacolo che sembrava insormontabile. Questo messaggio positivo sarà il mantra di questa 'tre giorni' affinché si possano ritrovare le parole per costruire un linguaggio universale di aiuto e di speranza", ha dichiarato Tiziana Biolghini, Consigliera delegata alle Pari Opportunità CMRC.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati