SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Sanità. Conferenza Asl Roma 3, Funari: rimettiamo al centro l’integrazione socio-sanitaria

Assistenza ai casi di barbonismo domestico e gestione integrata dei centri diurni per i malati di alzheimer sono i temi dei Protocolli approvati nella riunione della Conferenza locale sociale e sanitaria della Asl Roma 3

10 novembre 2022

ROMA - Assistenza ai casi di barbonismo domestico e gestione integrata dei centri diurni per i malati di alzheimer sono i temi dei Protocolli approvati nella riunione della Conferenza locale sociale e sanitaria della Asl Roma 3, a cui hanno partecipato la delegata del Sindaco di Roma per la Asl Roma 3 Giuseppina Maturani, i Presidenti dei Municipi X, XI e XII, Mario Falconi, Gianluca Lanzi ed Elio Tomassetti, e il direttore Generale della ASL, Francesca Milito. L'organismo, che dopo anni torna pienamente operativo, ha il compito di ricostruire una maggiore integrazione socio-sanitaria capace di offrire risposte alle necessità sociali e sanitarie dei territori. I due Protocolli, il primo "tra Roma Capitale, dipartimento Politiche sociali e della salute e aziende sanitarie locali Roma 1, 2 e 3 rivolto a tutti i centri diurni integrati per i malati di Alzheimer presenti sul territorio di Roma Capitale - servizio di accompagnamento alla dimissione" ed il secondo per "la gestione e la presa in carico integrata delle situazioni di barbonismo domestico" saranno parallelamente all'ordine del giorno anche delle Conferenze sociali e sanitarie della Roma 1 e 2. Durante l'incontro è stato approfondito anche il focus sul tema del "dopo di noi" per offrire un futuro ai tanti ragazzi disabili privi del sostegno familiare. "Ringrazio il lavoro della delegata del Sindaco Giuseppina Maturani- sostiene l'assessora alle Politiche Sociali e alla Salute di Roma Capitale Barbara Funari- per avere avviato un percorso di approvazione che a breve verrà affrontato anche nelle conferenze sanitarie della Roma 2 e Roma 1. Stiamo finalmente rimettendo al centro l'integrazione socio-sanitaria, con un percorso che parte dal lavoro con i municipi e i distretti sanitari". "Abbiamo lavorato alla proposta di un Protocollo tra Asl e Municipi per dare mandato al Tavolo tecnico, già operativo sul tema, per la stesura di un protocollo di intesa del "dopo di noi ' al fine di realizzare nuovi percorsi di sostegno. Ringrazio per la disponibilità e il prezioso lavoro i presidenti dei Municipi Mario Falconi, Gianluca Lanzi ed Elio Tomassetti" ha commentato la delegata del Sindaco di Roma Giuseppina Maturani.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati