SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Sanità, Fp Cgil Genova: "La pressione sui pronto soccorso è insostenibile"

"Questa settimana, in una sola giornata, si è registrato un picco di 218 accessi complessivi". Lo denuncia in una nota la Funzione pubblica della Cgil Genova. "La Regione investa sul pubblico e stabilizzi precari"

30 marzo 2022

GENOVA - "La pressione sui pronto soccorso genovesi è insostenibile: questa settimana, in una sola giornata, si è registrato un picco di 218 accessi complessivi. I tre pronto soccorso (San Martino, Sampierdarena e Galliera) servono un bacino di utenza di 560mila genovesi. Voltri, non avendo cardiologia e neurologia, può assorbire solo poche ambulanze. È questo il risultato della gestione dei pronto da parte di Alisa". Lo denuncia, in una nota, la Funzione pubblica della Cgil Genova.

Il sindacato chiede da tempo "la stabilizzazione del personale precario assunto per la pandemia, anche se i numeri previsti dai concorsi andranno a coprire solo una parte di organico che ben prima del Covid era ridotto al lumicino. E' necessario che la Regione investa maggiormente nella sanità pubblica: gli operatori sono stanchi perché, per loro, l'emergenza è nata ben prima della pandemia". Per il segretario generale Fp Cgil Genova, Luca Infantino, "è tempo che la Regione passi dalle parole ai fatti: gli operatori hanno bisogno di certezze e di poter continuare a garantire in serenità il servizio ai cittadini".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati