SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


A Cosenza assistenza domiciliare ai pazienti con leucemia mieloide

Il programma di supporto al paziente, "Caring my life", coinvolge 6 centri nazionali, tra i quali l'Uoc di Ematologia dell'Annunziata di Cosenza, il progetto è seguito dal dottore Francesco Mendicino, e si svolgerà per la durata di 12 mesi

14 dicembre 2021

ROMA - Da oggi i pazienti affetti da Leucemia mieloide cronica di Cosenza potranno usufruire di un servizio di assistenza e controllo sanitario domiciliare. "Caring my life" è il programma di assistenza dedicato, promosso da Novartis, a supporto dell'ospedale Annunziata di Cosenza, che ha l'obiettivo di supportare il monitoraggio a distanza dei pazienti in remissione di malattia: Leucemia mieloide cronica, senza necessità di trattamento specifico, migliorando la gestione della patologia, riducendo gli accessi al centro ospedaliero e limitando il tempo e le risorse che il paziente, normalmente dedica alle attività di controllo periodico, svolte in ambito ospedaliero. Il programma di supporto al paziente, "Caring my life", coinvolge 6 centri nazionali, tra i quali l'Uoc di Ematologia dell'Annunziata di Cosenza, il progetto è seguito dal dottore Francesco Mendicino, e si svolgerà per la durata di 12 mesi.

"Attualmente sono in cura nel nostro Centro circa 100 pazienti affetti da Leucemia mieloide Cronica - ha spiegato il direttore della Uoc Ematologia dell'Annunziata dr Massimo Gentile - ed in casi selezionati, 5 al momento, è possibile sospendere il farmaco con successo, ma quando ciò si verifica il monitoraggio dei pazienti è essenziale. Questo programma ci consente di avere un maggiore controllo dei soggetti guariti attraverso la telemedicina riducendo, in maniera sensibile, i disagi e assicurando loro una qualità di vita migliore e in totale sicurezza".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati