SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Abruzzo, per autistici e diabetici c'è la telemedicina

L'assessore alla Sanità, Nicoletta Verì ha già predisposto i due documenti tecnici che saranno reperiti ora da altrettante ordinanze a firma del governatore Marco Marsilio: “Indispensabile garantire la continuità delle cure”

14 aprile 2020

ROMA - Per i pazienti affetti da diabete e con disturbo autistico, in tempo di Coronavirus, arriva la telemedicina con televisiva, telesalute, telemonitoraggio e teleassistenza. Queste le parole chiave con cui si garantirà il proseguo delle cure. Ad annunciarlo l'assessore alla sanità della Regione Abruzzo, Nicoletta Verì, che ha già predisposto i due documenti tecnici che saranno reperiti ora da altrettante ordinanze a firma del presidente della Regione Marco Marsilio. "Era indispensabile - afferma - disciplinare queste modalità terapeutiche, che assicurano la continuità assistenziale in tutta sicurezza e mantenendo il distanziamento sociale imposto dalla normativa per il contenimento dei contagi da Covid 19".
 
Per quanto riguarda il diabete si è deciso quindi di accelerare l'introduzione di una procedura telematica per le consulenze ospedaliere e le visite ambulatoriali da remoto utile sia per chi accede per la prima volta alle strutture diabetologiche che a chi aveva già una visita prenotata e non può recarsi in ospedale. Lo stesso vale per la terapia dei disturbi dello spettro autistico, con un'attività di tipo proattivo aperta anche ai familiari dei pazienti, che permette di riavviare i percorsi psicoeducativi interrotti a causa della pandemia.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati