SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Friuli, da febbraio buoni per celiaci sulla tessera sanitaria

Il sistema permetterà l'abbandono dei buoni cartacei mensili, spendibili sinora solo in farmacia e nei negozi specializzati è garantirà la libertà di scelta sul luogo d'acquisto dei prodotti a loro dedicati, includendo la grande distribuzione organizzata

26 settembre 2019

TRIESTE - "Dal primo febbraio 2020 in Friuli Venezia Giulia i celiaci potranno utilizzare la tessera sanitaria per acquistare i prodotti a loro dedicati in tutti i punti vendita che li commercializzano: farmacie, negozi specializzati e anche grande distribuzione". Lo annuncia in una nota il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, illustrando all'Associazione italiana celiachia del Friuli Venezia Giulia, l'introduzione nel Sistema sanitario regionale del software "Celiachi@_RL".
 
Il sistema permetterà l'abbandono dei buoni cartacei mensili, spendibili sinora solo in farmacia e nei negozi specializzati. Il nuovo software adottato, sviluppato dalla Regione Lombardia ed ora adottato dal nostro Servizio sanitario, continua la nota, garantirà ai celiaci residenti in Friuli Venezia Giulia, indipendentemente dall'Azienda sanitaria di appartenenza, la libertà di scelta sul luogo d'acquisto dei prodotti a loro dedicati, includendo la grande distribuzione organizzata. È inoltre prevista una futura implementazione del sistema che consentirà di acquistare i prodotti anche al di fuori della Regione di residenza. I quasi 4.000 celiaci regionali, a partire dal 15 novembre prossimo, verranno convocati per lettera a presentarsi nei distretti per attivare la tessera. Per i cittadini non residenti in regione, conclude la nota, saranno rilasciate delle tessere provvisorie ad uso esclusivo dei celiaci per l'acquisto dei prodotti.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati