SuperAbile






In Protesi e Ausili


Interpello su certificazione per sussidi tecnici informatici settembre 2021

Certificazione da esibire per l'acquisto di sussidi tecnici informatici dopo le nuove disposizioni.

11 ottobre 2021

Con la risposta all'interpello del 3 settembre 2021 n. 578, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti sui requisiti e la documentazione idonea per usufruire dell'IVA al 4 per cento per l'acquisto di sussidi tecnici ed informatici rivolti a facilitare l'autosufficienza e l'integrazione delle persone con disabilità di cui all'articolo 3 della Legge 5 febbraio 1992 n. 104, dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 4 maggio 2021 n. 105 del Decreto del Ministero dell'economia e delle finanze 7 aprile 2021 con le modifiche al Decreto del Ministero delle finanze 14 marzo 1998.
La novità, introdotta dall'art. 29-bis del Decreto-Legge 16 luglio 2020 n. 76 (Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale, convertito con modificazioni dalla Legge 11 settembre 2020 n. 120) meglio conosciuto come "Decreto semplificazioni", per essere pienamente applicata aspettava l'emanazione del nuovo decreto che aggiornava il comma 2 dell'articolo 2 del vecchio risalente al 14 marzo 1998.
 
Il quesito da parte di una persona con disabilità grave in possesso anche di una certificazione del medico specialista della ASL con l'attestazione del carattere cronico delle menomazioni e l'elenco dei sussidi utili e coerenti con le patologie certificate. Il venditore chiedeva se il certificato del medico specialista avesse una scadenza.
L'Agenzia delle Entrate precisa che le nuove disposizioni si applicano sugli acquisti a partire dal 4 maggio 2021, che il prodotto deve inquadrarsi come sussidio tecnico informatico e che la persona con disabilità interessata deve avere la certificazione di handicap da Legge 104/92.
Se dal certificato non risulta il collegamento funzionale tra il sussidio tecnico informatico e la menomazione permanente, come stabilito dall'art. 4 comma 1 del Decreto-Legge 9 febbraio 2012 n. 5, bisogna presentare la certificazione rilasciata dal medico curante contenente la relativa attestazione, richiesta per l'accesso al beneficio fiscale, che specifica il suddetto collegamento funzionale.
 
Riepilogando, se l'acquisto è effettuato con certificazione della Commissione Integrata emessa dopo il 15 settembre 2020, data dall'entrata in vigore della Legge 11 settembre 2020 n. 120, con il riferimento ai sussidi tecnici informatici, basta il verbale se si evince il collegamento, altrimenti serve anche un certificato del medico curante.
Per l'acquisto con certificazione della Commissione emessa prima del 15 settembre 2020 serve il verbale di invalidità, il verbale di certificazione da Legge 104/92 e la specifica prescrizione autorizzativa di uno specialista ASL.
Per quanto riguarda la scadenza del certificato del medico specialista, l'Agenzia delle Entrate precisa che non esistono limiti temporali di scadenza.
 
Per consultare il documento, cliccare su:
Interpello del 3 settembre 2021 n. 578
 
Fonte: Agenzia delle Entrate
 
Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati