SuperAbile






In Protesi e Ausili


DPCM 12 gennaio 2017. Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza. Capo VI - Art. 64 "Norme finali e transitorie"

L’articolo 64, "Norme finali e transitorie", del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 gennaio 2017, fissa a successivi appositi Accordi tra Stato e Regioni l’individuazione di criteri per uniformare le modalità di erogazione di alcune prestazioni rimesse alle Regioni.

allegati

30 luglio 2020

L’articolo 64, "Norme finali e transitorie", fissa a successivi appositi Accordi tra Stato e Regioni l’individuazione di criteri per uniformare le modalità di erogazione di alcune prestazioni rimesse alle Regioni.
L’articolo stabilisce che l’entrata in vigore delle disposizioni in materia di assistenza specialistica e di alcune disposizioni in materia di assistenza protesica (e dei relativi nuovi Nomenclatori) sia subordinata alla preventiva entrata in vigore dei provvedimenti che dovranno fissare le tariffe per le nuove prestazioni incluse.
Considerato che il nuovo elenco delle malattie croniche (allegato 8) stabilisce che vengano erogate in esenzione numerose prestazioni specialistiche incluse in tali nuovi nomenclatori, e le stesse non saranno immediatamente erogabili per quanto detto al punto precedente, è stato predisposto un elenco transitorio che individua, anche per le nuove patologie incluse, solo prestazioni specialistiche già presenti nel Nomenclatore vigente (allegato 8 bis). Tale elenco provvisorio cesserà di operare all’entrata in vigore del nuovo Nomenclatore.

Analogamente, l’entrata in vigore del nuovo elenco delle malattie rare esenti è procrastinata di sei mesi rispetto all’entrata in vigore del D.P.C.M., per consentire alle Regioni di individuare i Presidi della Rete delle malattie rare specificamente competenti nella diagnosi e nel trattamento delle nuove malattie rare e di riorganizzare la Rete.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati