SuperAbile






In Protesi e Ausili

Notizie


Nomenclatore: Cimmino in Friuli per la nona tappa del suo Giro d’Italia

Prima della grande chiusura di Fano, la penultima tappa ha visto giungere a Barcola l’atleta impegnato a ricordare il problema del mancato aggiornamento del documento che elenca gli ausili forniti dal Servizio sanitario nazionale

11 settembre 2007


TRIESTE - Pia, Minù e altri 7 amici amici d’eccezione hanno fatto da accompagnatori a Salvatore Cimmino nella nona e penultima tappa del suo Giro d’Italia a nuoto, corsa a tappe per i mari italiani organizzata per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema delle protesi ed ottenere l’aggiornamento del Nomenclatore, cioè del documento che elenca gli ausili e i presidi tecnologici forniti dal Servizio Sanitario Nazionale alle persone con disabilità (elenco fermo al 1992). Pia, Minù e gli altri sono cani, e appartengono all’ Associazione Amico Cane, scuola italiana di salvataggio in mare, che si occupa appunto di intervenire in caso di necessità per tutto il territorio del litorale triestino.

E’ infatti il Friuli il teatro della tappa numero nove di Salvatore Cimmino, partito dalla Baia di Sistiana verso Barcola. Quattordici chilometri di mare percorsi in circa tre ore: una prestazione quanto mai interessante anche dal punto di vista fisico, con Cimmino che arriva in gran forma alla fase finale del suo tour. Alla partenza, lo hanno salutato numerosi nuotatori agonisti, masters, e pallanuotisti, tra i quali Federico Colino, Giulio Verh, Jacopo Ulessi e Matteo Bonetta della Trieste Pallanuoto, Piero Codia e Francesca Farris giovanissimi atleti della Triestina Nuoto, Maurizio Tersar e Christian Minotti del C.C.Aniene e Luca Baldini delle Fiamme Gialle. Durante la nuotata fino a Barcola, l’unica ad affiancare Cimmino è stata l’unica donna del gruppo, Francesca Farris. All’arrivo, dopo aver lambito il porticciolo di S. Croce e il Castello di Miramare, Cimmino ha trovato una spiaggia gremita di persone e cronisti locali. Un successo di pubblico dovuto anche alla organizzazione della Triestina Nuoto, rappresentata da Barbara Pozar, vice-presidente della società.

L’appuntamento ora è con l’ultima fatica: la decima tappa in programma per il 23 settembre a Fano nelle Marche. Attesi molti fra coloro che hanno accompagnato l’atleta nelle tappe precedenti. Con l’occasione, è pronta anche una grande festa di chiusura. Sperando che intanto qualcuno pensi a quel Nomenclatore fermo da quindici anni ai nastri di partenza…

(12 settembre 2007)

di e.proietti

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati