SuperAbile






In Protesi e Ausili

Notizie


Mobilità garantita gratuitamente: il museo Omero aderisce

Il museo tattile statale Omero di Ancona ha aderito al progetto Mobilità garantita gratuitamente, ovvero dotarsi di autoveicoli idonei alle esigenze dei cittadini più disagiati, mediante il reperimento di pubblicità da parte di azienda locali. Il progetto è stato presentato questa mattina in conferenza stampa

14 marzo 2011

ROMA - Il museo tattile statale Omero di Ancona ha aderito al progetto Mobilità garantita gratuitamente (Mgg). In base al contratto stipulato fra Roberto Farroni, presidente del museo tattile statale Omero, e Raffaele Di Pancrazio, procuratore della Mgg Italia Spa, il museo avrà in comodato d'uso gratuito per quattro anni un pulmino Volkswagen Caravelle Confort Line 2.0 Bitdi Pl (passo lungo) attrezzato per il trasporto di persone svantaggiate: anziani, disabili motori, non vedenti e ipovedenti e in genere per tutti coloro che hanno difficoltà motorie per ragioni fisiche psichiche sociali e familiari. Il pulmino è idoneo al trasporto di 5 passeggeri (autista escluso) e attrezzato con elevatore omologato a norma di legge per il trasporto di 1 sedia a rotelle.

Il progetto, che Mgg Italia Spa propone infatti da anni ad amministrazioni pubbliche, enti e associazioni, prevede la possibilità di dotarsi di autoveicoli idonei alle esigenze dei cittadini più disagiati, mediante il reperimento di pubblicità da parte di azienda locali. Come? É la Spa a provvedere all'acquisto dell'autoveicolo finanziandolo con la raccolta di inserzioni pubblicitarie delle aziende del territorio che saranno collocate sulla carrozzeria del mezzo e si farà carico degli oneri relativi alle spese di circolazione.

"Il museo Omero - si legge in una nota - si impegna, sin da oggi e per i prossimi nove mesi, a dare ampio risalto all'iniziativa affinché gli operatori economici del territorio possano conoscere lo spirito che anima il progetto e aderire all'acquisto di uno spazio pubblicitario da collocare sul mezzo (per coprire la misura complessiva pari al 60% della superficie dell'autoveicolo), con un approccio di responsabilità solidale d'impresa".

(16 marzo 2011)

di d.marsicano

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati