SuperAbile






In Protesi e Ausili

Notizie


Acquisizione ausili protesici, verso listino unico regionale in Puglia

Sul tema dell'assistenza domiciliare la Asl di Bari si è impegnata sull'ampliamento delle unità infermieristiche dedicate all'assistenza di secondo e terzo livello, con priorità ai casi più gravi

18 giugno 2021

ROMA - La Asl di Bari, nell'ottica della definizione di un listino unico regionale, si uniformerà alle modalità di acquisizione degli ausili protesici attualmente in uso nelle altre Asl pugliesi. È quanto emerso nel corso dell'incontro che si è svolto nel capoluogo pugliese tra una delegazione delle associazioni dei disabili, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, l'assessore regionale al Welfare Rosa Barone, il direttore del dipartimento Welfare Valentina Romano e il dg della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce. Sul tema dell'assistenza domiciliare la Asl di Bari si è impegnata sull'ampliamento delle unità infermieristiche dedicate all'assistenza di secondo e terzo livello, con priorità ai casi più gravi, a supporto all'integrazione delle attività svolte dalla cooperativa "Auxilium", già attive dalla data di oggi e sulla revisione dei Pai (Piano assistenziale individualizzato) per garantire omogeneità e appropriatezza sul territorio provinciale. Nella riunione è stato stabilito che non sussiste l'obbligo di permanenza nel domicilio dell'assistito del caregiver in presenza degli operatori in assistenza domiciliare integrata. Verrà fissata entro la fine della prossima settimana la riunione del tavolo delle Disabilità per discutere sugli effetti della misura contributo covid ancora in corso. "Le associazioni delle persone con disabilità - spiega Barone - sanno che siamo aperti al dialogo per migliorare le misure regionali, in modo da risolvere le criticità. Siamo consapevoli che possiamo e dobbiamo migliorare, per questo abbiamo istituito il tavolo per le disabilità e stiamo lavorando al prossimo piano regionale delle politiche sociali, che contiene la programmazione triennale e gli obiettivi strategici che il welfare deve raggiungere. Non possiamo continuare a lavorare per tamponare le emergenze, ma l'obiettivo è garantire servizi e migliorare la vita della comunità pugliese".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati