SuperAbile






In Normativa e Diritti


Erogazione integrativa di fine anno ai grandi invalidi del lavoro

Nei mesi di novembre e dicembre di ogni anno l’Inail comunica con lettera a tutti i Grandi Invalidi l’importo dell' erogazione integrativa e i limiti di reddito stabiliti in rapporto alle variazioni dell’indice dei prezzi al consumo registrate dall’ISTAT.

2 dicembre 2020

Come disciplinato dall’articolo 178 del DpR 1124 del 1965, l’ Inail provvede all’elargizione, in favore dei grandi invalidi del lavoro, dei distintivi e dei brevetti d’onore e all’erogazione integrativa di fine anno.   
Sono ammessi alle prestazioni della speciale gestione coloro che, essendo assicurati in base al regio decreto 31 gennaio 1904, n. 51, al regio decreto 17 agosto 1935, n. 1765, al d.lgs. lgt. 23 agosto 1917, n. 1450 e loro successive modificazioni ed integrazioni, o al presente decreto abbiano subito o subiscano un’inabilità permanente che riduca l’attitudine al lavoro di almeno quattro quinti e, per gli infortuni sul lavoro verificatisi nonché le malattie professionali denunciate a decorrere dal 1º gennaio 2007, abbiano subito o subiscano una menomazione dell’integrità psicofisica di grado pari o superiore al 60 per cento.  
La prestazione economica  non è soggetta a tassazione Irpef.

I requisiti per aver diritto alla prestazione, sono:
  • grado di inabilità, per infortunio sul lavoro o malattia professionale, compreso tra l’80% e il 100% (grandi invalidi), valutato in base alle tabelle allegate al t.u. 1124/1965;
  • grado di menomazione dell’integrità psicofisica - danno biologico, compreso fra il 60% e il 100%, secondo le tabelle di cui al decreto ministeriale 12 luglio 2000, per gli infortuni sul lavoro verificatisi dal 1° giugno 2007 e le malattie professionali denunciate a decorrere dalla stessa data.
  • reddito personale non superiore ai limiti che l’Inail stabilisce ogni anno.
L’importo dell’erogazione varia a seconda che l’invalido sia titolare o meno dell’assegno per assistenza personale continuativa ed è fissato annualmente, generalmente nel mese di novembre, in rapporto alle variazioni dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati registrate dall’ISTAT.
 
Hanno diritto alla prestazione  :
  • i Grandi Invalidi nella misura stabilita dall’Inail, se usufruiscono dell’assegno per assistenza personale continuativa,  in misura diversa negli altri casi.
  •  i figli di Grandi Invalidi che al 31 dicembre, di ogni anno,  siano di età non superiore ai 12 anni e indipendentemente dai limiti di reddito. 
Come si ottiene l’erogazione integrativa
Nei mesi di novembre e dicembre di ogni anno l’Inail comunica con lettera a tutti i Grandi Invalidi l’importo della erogazione integrativa e i limiti di reddito stabiliti. Alla lettera è allegato uno schema di dichiarazione che l’assicurato deve riempire e restituire all’Inail.
Il grande invalido deve presentare/inoltrare, alla Sede competente in base al domicilio del lavoratore (o Sede compartimentale per il Settore navigazione), la dichiarazione allegata alla lettera  per comunicare l’importo della erogazione integrativa e i limiti di reddito stabiliti. Il lavoratore può farsi assistere da un Patronato

Modalità di ricezione comunicazioni
  • Posta ordinaria
  • Pec (posta elettronica certificata)

Modalità di erogazione del servizio

  • Accredito su conto corrente bancario o postale
  • Accredito su libretto di deposito nominativo bancario
  • Carta prepagata dotata di codice Iban
  • Assegno circolare non trasferibile intestato all’assistito o con pagamento in contanti localizzato presso sportello bancario o postale.
 Quadro Normativo
  • art. 178 d.p.r. 30 giugno 1965, n. 1124 /1965 Teso unico delle disposizioni per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali,
  • art. 3- D.P.R. 18 aprile 1979, -Trasferimento alle regioni ed ai comuni delle funzioni di carattere assistenziale non previdenziale svolte dall'I.N.A.I.L,
  • art.13 bis-Decreto Legislativo 23 febbraio 2000, n. 38- Disposizioni in materia di premi dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali,

Per ulteriori informazioni
  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al  piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail  è  anche multilingue


© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
    
immagine tratta da pixabey.com

 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati