SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Disagio giovanile, dalla Regione Lombardia altri 1,2 milioni per contrastare il fenomeno

La Giunta regionale ha approvato lo stanziamento di ulteriori 1,2 milioni di euro per finanziare gli interventi psico-socio educativi in risposta alle difficoltà e alle problematiche di disagio di giovani e adolescenti e delle loro famiglie e ha stabilito di prorogare al 30 settembre 2023 il termine per la conclusione dei voucher attivati

21 giugno 2022

MILANO - La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Alessandra Locatelli, ha approvato lo stanziamento di ulteriori 1,2 milioni di euro per finanziare gli interventi psico-socio educativi in risposta alle difficoltà e alle problematiche di disagio di giovani e adolescenti e delle loro famiglie e ha stabilito di prorogare al 30 settembre 2023 il termine per la conclusione dei voucher attivati.

"La misura - ha spiegato l'assessore regionale, Alessandra Locatelli - è diretta ad adolescenti o giovani tra i 13 e i 25 anni ed è volta a garantire la realizzazione di interventi psico-socio educativi come colloqui, counselling, attività di contrasto alla dispersione scolastica, accompagnamento e a favorire processi di inclusione sociale".

"Si tratta - ha aggiunto Locatelli - di una misura importante per rispondere alle esigenze di giovani e adolescenti in difficoltà e delle loro famiglie. Esigenze che si sono acuite a seguito dell'emergenza pandemica e alle quali Regione Lombardia intende dare risposte concrete e mirate anche attraverso lo stanziamento di ulteriori risorse che saranno destinate alle Ats, a seguito di adesione alla manifestazione di interesse".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati