SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Caso Fabio Ridolfi, Acquaroli: il Parlamento si occupi del tema

Il governatore delle Marche commenta la vicenda del 46enne di Fermignano deceduto ieri dopo la sedazione profonda. "Diamo al legislatore il ruolo che gli compete su vicende così importanti"

15 giugno 2022

ANCONA - "Come ho già detto spero che il legislatore nazionale sia in grado di occuparsi di queste tematiche così delicate e così importanti. Al legislatore credo che dobbiamo dare il ruolo che gli compete". Così il governatore delle Marche Francesco Acquaroli, a margine dei lavori della seduta consiliare odierna, commenta la vicenda di Fabio Ridolfi: il 46enne di Fermignano da 18 anni immobilizzato a letto a causa di una tetraparesi deceduto ieri dopo la sedazione profonda. Ridolfi aveva ottenuto il via libera del Comitato etico per accedere al suicidio assistito ma non aveva ricevuto dall'azienda sanitaria regionale indicazioni sul tipo di farmaco e le modalità di somministrazione da adottare. E, temendo ulteriori ritardi, ha optato appunto per la sedazione profonda.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati