SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Disabilità, la Liguria sblocca il fondo non autosufficienza per 153 persone

Si aggiungono ai 3.399 che già ne usufruiscono in continuità con il 2021. Contributi sulla base di un piano individuale di assistenza

19 maggio 2022

GENOVA - Altri 153 liguri potranno accedere al Fondo per la non autosufficienza, oltre ai 3.399 che già ne usufruiscono in continuità con il 2021. La Regione annuncia, infatti, di aver sbloccato le liste d'attesa, in attesa del nuovo Piano nazionale per il triennio 2022-2024, in fase di revisione da parte del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. "Si tratta di un provvedimento doveroso per le 153 persone che, pur avendo i requisiti, attendevano di vedere sbloccate le risorse per il 2022 per poter accedere a una delle progettualità che il fondo prevede: gravissima disabilità, grave disabilità, vita indipendente", spiega il presidente Giovanni Toti.

"L'erogazione- dettaglia il governatore- avviene attraverso voucher strutturati: il contributo economico viene concesso sulla base di un piano individuale di assistenza che viene costruito in modo condiviso tra la persona o chi la rappresenta e i servizi sanitari e sociali integrati. Il voucher prevede una rendicontazione e ha due indubbi vantaggi per il soggetto fruitore: il rispetto dei principi di autodeterminazione e di libertà di scelta nell'ambito delle offerte presenti sul territorio". Per l'assessore alle Politiche sociali, Ilaria Cavo, si tratta di "un provvedimento molto importante. Ringrazio il presidente per aver messo a disposizione un anticipo di risorse per venire incontro alle esigenze del sociale, ovvero di quelle famiglie che hanno necessità di ricorrere ai voucher per sostenere le spese della permanenza a domicilio di fronte a gravi e gravissime disabilità".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati