SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Salute, Balzanelli (Sis118): si attivino corsi di primo soccorso nelle scuole europee

Il messaggio del presidente nazionale Mario Balzanelli al Governo: "Sia un segno concreto di pace, di vicinanza e di solidarietà tra popoli"

5 maggio 2022

ROMA - "Si attivino i corsi di Primo Soccorso nelle Scuole italiane ed europee quale segno concreto ed efficace di pace, di vicinanza e di solidarietà tra i popoli". È il messaggio, forte e motivato, che Mario Balzanelli, presidente Nazionale della SIS118, rivolge al Governo del Paese.
 
"La pandemia dovuta alla Covid-19, da cui non siamo usciti, e la guerra tra Russia e Ucraina, in cui auspichiamo non dover entrare direttamente, ma più ancora di cui chiediamo tutti la fine, rappresentano- dichiara Balzanelli- tragedie immani, per il mondo intero, che ripropongono l'assoluta urgenza storica di posizionare la sicurezza e la tutela della vita umana quale obiettivo prioritario delle nazioni e dei popoli, a partire dall'Italia. Da qui la centralità di un segno di pace universale che può trovare, nell'insegnamento delle manovre salvavita del Primo Soccorso, la simbologia più efficace dell'essere vicendevolmente prossimi a chi soffre. Le manovre salvavita del Primo Soccorso non rappresentano soltanto un gesto tecnico, quanto l'espressione piu' tangibile della nostra umanità al servizio della vita".
 
"Chiediamo al Governo- prosegue Balzanelli- anche sulla base della svolta legislativa dell'introduzione dell'insegnamento del Primo Soccorso nella Scuola Italiana (art.1, comma 10, della legge 107/2015), da noi 'conquistata' depositando al Senato 93.000 firme raccolte in tutta l'Italia, nel primo semestre 2005, a sostegno della nostra iniziativa legislativa popolare dedicata, di attivare i corsi di Primo Soccorso, declinati per le varie fasce d'età degli studenti, in tutte le scuole di ogni ordine e grado, attuando le linee guida interministeriali varate dai ministeri del MI, MUR e della Salute il 13 settembre 2017, pubblicate sul sito del ministero dell'Istruzione".
 
"Oltre che porre le basi e le competenze, per salvare quotidianamente le vite umane, sulla scena dei vari eventi critici, in collaborazione e con le Centrali Operative 118, che in attesa dell'arrivo degli equipaggi di soccorso forniscono quotidianamente agli astanti, istruzioni pre arrivo precise in grado di fare la differenza - in quegli attimi tremendi, tra la vita e la morte, la cultura del Primo Soccorso rappresenta, e - rebus sic stantibus - rappresenterà sempre di più, l'espressione condivisa più forte e nobile, altamente educativa per le giovani generazioni, del 'no' a qualsiasi forma di violenza e di distruzione, e del 'si' alla protezione e tutela della vita umana, sempre e comunque", conclude il presidente Nazionale della SIS118.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati