SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


In Lombardia lo psicologo nelle Case di comunità, stanziati 12 milioni

La figura è riconosciuta a tutti gli effetti tra le cure primarie grazie a un progetto di legge bipartisan. Presterà il proprio servizio sia su sollecitazione del medico di base, sia su richiesta spontanea dei pazienti

28 aprile 2022

MILANO  - La Lombardia avrà lo psicologo di base, figura inserita nelle Case di comunità e riconosciuta a tutti gli effetti tra le cure primarie grazie a uno stanziamento regionale di 12 milioni di euro. Lo stabilisce un progetto di legge bipartisan di cui sono primi firmatari la vicepresidente della commissione regionale Sanità Simona Tironi (Forza Italia) e il consigliere regionale di Azione Niccolò Carretta. Il progetto di legge è stato presentato oggi dai due consiglieri, dal presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, dal Garante regionale per l'Infanzia e l'Adolescenza Riccardo Bettiga, dalla presidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia Laura Parolin e da Aurora Ramazzotti, conduttrice e creator, scelta come testimonial per il suo impegno e la sua attenzione nel promuovere la salute mentale.

"E' un progetto di legge nato dalla proficua collaborazione tra maggioranza e minoranza- hanno sottolineato Tironi e Carretta- con un unico obiettivo: garantire un'efficace e tempestiva risposta al bisogno sempre più emergente del disagio mentale. La pandemia infatti ha portato alla luce un evidente stato di disagio soprattutto nelle giovani generazioni". L'esempio lo ha portato la stessa Ramazzotti, raccontando di aver accolto a casa sua una giovanissima fan tredicenne che aveva pensato al suicidio. Lo psicologo di base presterà il proprio servizio sia su sollecitazione del medico di base, sia su richiesta spontanea dei pazienti.

Carretta, che incasso l'unanimità dell'aula a gennaio scorso sulla sua mozione che proponeva lo psicologo di base ha ricordato che uno studio di Humanitas University ha rilevato un 14% di persone che hanno iniziato ad utilizzare sonniferi durante il primo lockdown e di un 10% che ha iniziato, sempre nel periodo di inizio 2020, a fare uso di antidepressivi. Il 21% degli intervistati da Humanitas ha avuto sintomi clinicamente rilevanti di ansia, mentre una persona su 10 ha avuto un attacco di panico per la prima volta durante il primo lockdown del 2020.

"Per me oggi è un giorno importante- ha aggiunto il Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza Riccardo Bettiga- perché vedo finalmente coronato il percorso che avevo sollecitato e iniziato anni fa come presidente dell'Ordine degli psicologi lombardi".

Per la Presidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia Laura Parolin "l'inserimento stabile della figura di un professionista psicologo all'interno delle Case della Salute è un obiettivo al quale l'Ordine ha lavorato con passione negli ultimi mesi”.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati