SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Liguria, nelle piscine almeno una corsia per non vedenti e ipovedenti

In un'interrogazione dei consiglieri regionali della Lega la richiesta di adottare iniziative per "assicurare nelle piscine liguri almeno una corsia attrezzata"

16 luglio 2021

ROMA - Sensibilizzare la giunta Toti ad adottare iniziative per "assicurare nelle piscine liguri almeno una corsia attrezzata per non vedenti e ipovedenti". È l'obiettivo di un'interrogazione dei consiglieri regionali della Lega Gianmarco Medusei (presidente dell'Assemblea legislativa della Liguria) e Brunello Brunetto (presidente della commissione Salute e Sicurezza sociale).

"Praticare sport è un diritto di tutti, in particolare delle persone con disabilità che devono realmente usufruire di tale possibilità. Il nuoto è uno sport con moltissimi benefici per la salute di chi lo pratica ed è particolarmente adatto anche a non vedenti e ipovedenti in quanto i movimenti nell'acqua risultano più armonici e i rischi di infortuni sono molto minori rispetto ad altre discipline sportive. Tuttavia- dicono i due leghisti- come sottolineato dai rappresentanti liguri dell'Unione italiana ciechi che abbiamo incontrato, sul nostro territorio le piscine con corsie attrezzate mediante dispositivi acustici per questi disabili sono ancora troppo poche". Di qui la sollecitazione alla giunta.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati