SuperAbile






In Dettaglio

Notizie


Margherita sogna il suo ‘Agrinido’

Margherita Campanelli, trentenne con sindrome di down e laureata con 110 e lode in Scienze Pedagogiche, lavora già come educatrice di ruolo presso un nido. Il suo obiettivo è ora quello di far realizzare ai bambini attività non all’interno della scuola ma in spazi aperti

5 dicembre 2022

MACERATA- Laurea magistrale con 110 e lode in Scienze pedagogiche all'Università di Macerata: una studentessa modello. Si tratta di Margherita Campanelli, una ragazza di 30 anni di Fano affetta dalla sindrome di Down. Margherita lavora come educatrice di ruolo al nido da quando ha conseguito la laurea triennale e proprio su questo verte la sua tesi: 'Il gioco come strumento e pratica inclusiva al nido. Le prospettive e dinamiche educative nello spazio 0-6'.
“Il mio sogno- ha dichiarato- è quello di poter realizzare una struttura mia, un ‘agrinido’, per dare la possibilità ai bambini di crescere a contatto con la natura guidati da approcci educativi all'insegna della concretezza e dell'esperienza. Mi piace pensare ai bambini intenti a manipolare gli elementi naturali, non costretti a realizzare le attività all’interno della scuola, ma in spazi aperti”.
“Quella di Margherita è una storia straordinaria, generata da una parte da una personale determinazione, dall'altra dalla forza dell'interazione sociale. Ora potrà trasmettere a bambini e bambine i valori dell'inclusione in maniera diretta, non solo con la teoria, ma attraverso la sua esperienza incarnata in modo emozionale ed esperienziale. Lei è riuscita ad andare oltre i luoghi comuni e non ha permesso alla disabilità di prendere il sopravvento e compromettere il suo progetto di vita”, ha sottolineato la relatrice Francesca Salis, titolare della cattedra di Pedagogia delle disabilità a Macerata.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati