SuperAbile







Quando la produzione vitivinicola è sociale

Un rosso umbro e tre etichette artistiche per altrettante bottiglie di bianco nel parmense, frutto della collaborazione tra cantine, aziende del territorio e associazioni che si occupano di disabilità intellettivo relazionale e autismo

4 agosto 2021

ROMA - Quattro vini buoni e inclusivi. Uno frutto della collaborazione tra la Cantina Di Filippo di Cannara (Perugia) e la cooperativa agricola sociale La Semente di Spello, impegnata nel sostegno di giovani con disturbo dello spettro autistico, gli altri tre le cui etichette artistiche sono state realizzate da altrettanti ragazzi con disabilità grazie a una sinergia tra lazienda vinicola Monte delle Vigne, sulle colline di Ozzano Taro, nel parmense, e il progetto B-Factory, Anffas (Associazione nazionale famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale) e Nupa (Noi uniti per lautismo) di Parma.
 
Il primo è un Sangiovese etico, tecnicamente un co-branding: Questa nostra creazione è figlia del territorio e dell'impegno di chi ha creduto fortemente in un percorso di inclusione sociale e di valorizzazione sostenibile dell'agricoltura, fanno sapere dalla Cantina Di Filippo. Uve biologiche, tutela e salvaguardia del terreno e del paesaggio, inserimento lavorativo di ragazzi svantaggiati: sono questi gli ingredienti del Rosso dellUmbria Igt etichettato dalla cantina di Cannara e prodotto grazie allimpiego tra i filari di vite dei soci lavoratori de La Semente, cooperativa agricola sociale di Limiti di Spello che si occupa del sostegno di giovani autistici a fianco dellAngsa (Associazione nazionale genitori di persone con autismo) Umbria.
  
Gli altri tre, invece, sono tre bianchi fermi, le cui etichette artistiche sono state realizzate da altrettanti ragazzi disabili: Federico le ha disegnate ispirandosi ai suoi fumetti preferiti, Stefano e laltro Federico lhanno aiutato nella fase di editing e nella scelta delle frasi da scrivere sul retro. Oggi le circa mille bottiglie a tiratura limitata, prodotte con uve Malvasia, Chardonnay e Sauvignon, sono in vendita nello store della cantina Monte delle Vigne, nello shop online e vengono proposte ai clienti dalla rete di agenti commerciali. Il 20% del ricavato sarà devoluto alle realtà non-profit che hanno partecipato: il progetto B-Factory e le associazioni Anffas e Nupa di Parma.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati