SuperAbile







Nuovo modello nazionale di Piano Educativo Individualizzato (PEI)

Pubblicato il Decreto Interministeriale del 29 dicembre 2020 n. 182 sull'adozione del modello nazionale di piano educativo individualizzato e le correlate linee guida

17 maggio 2022

Il nuovo modello di Piano Educativo Individualizzato (PEI), unico e adottato su tutto il territorio nazionale e diverso solo per ordine e grado di istruzione, è supportato dal solido contributo di Linee guida, per spiegare alle scuole in modo approfondito e argomentato la complessità delle innovazioni introdotte, che puntano ad una maggiore partecipazione delle famiglie e degli studenti rispetto al passato.
Con l'approvazione del Decreto Interministeriale 29 dicembre 2020 n. 182 sull'adozione del modello nazionale di piano educativo individualizzato e delle correlate linee guida, nonché modalità di assegnazione delle misure di sostegno agli alunni con disabilità, ai sensi dell'articolo 7, comma 2-ter del Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n. 66 (comma introdotto dal Decreto Legislativo 7 agosto 2019 n. 96), il Piano Educativo Individualizzato diventerà parte integrante del progetto individuale di cui all'articolo 14 della Legge 8 novembre 2000 n. 328.
Il PEI è elaborato e approvato dal Gruppo di Lavoro Operativo (GLO) per l'inclusione, e tiene conto dell'accertamento della condizione di disabilità in età evolutiva ai fini dell'inclusione scolastica, e del Profilo di Funzionamento, avendo particolare riguardo all'indicazione dei facilitatori e delle barriere, secondo la prospettiva bio-psico-sociale alla base della classificazione ICF (Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute) dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).
Ogni Gruppo di Lavoro Operativo per l'inclusione è presieduto dal Dirigente scolastico o da un suo delegato, ed è composto dal Team dei docenti contitolari o dal Consiglio di classe, dai docenti di sostegno (in quanto contitolari fanno parte del Consiglio di classe o dei docenti contitolari della classe), con la partecipazione dei genitori dell'alunno con disabilità, o di chi esercita la responsabilità genitoriale, delle figure professionali specifiche, interne ed esterne all'istituzione scolastica che interagiscono con la classe e con l'alunno con disabilità nonché con il necessario supporto dell'unità di valutazione multidisciplinare.
All'interno del Gruppo di Lavoro Operativo è assicurata la partecipazione attiva degli studenti con accertata condizione di disabilità in età evolutiva ai fini dell'inclusione scolastica nel rispetto del principio di autodeterminazione.
Il modello di PEI prevede un "Quadro informativo" redatto a cura dei genitori o esercenti la responsabilità genitoriale ovvero di altri componenti del GLO esterni all'istituzione scolastica, relativo alla situazione familiare e alla descrizione dell'alunno con disabilità.
Nella scuola secondaria di secondo grado, uno specifico spazio è dedicato alla descrizione di sé dello studente, attraverso interviste o colloqui.
 
In considerazione dell'avvio inoltrato dell'anno scolastico 2020/21, le istituzioni scolastiche potranno continuare ad utilizzare i modelli di PEI attualmente in uso, anche se risulta opportuno un passaggio progressivo ai nuovi modelli, per verificarne, come del resto è stato in parte già fatto nel corso della redazione del provvedimento, con la collaborazione di numerosi insegnanti, la piena operatività. L'articolo 21 del Decreto Interministeriale prevede infatti, al termine dell'anno scolastico 2020/21, un momento di revisione dei modelli di PEI che potranno essere eventualmente integrati o modificati, sulla base delle indicazioni pervenute dalle istituzioni scolastiche.
Tra le nuove disposizioni, trova immediata attuazione il "PEI provvisorio" ossia il PEI redatto in via provvisoria per l'anno scolastico successivo, che sarà utilizzato sin dal corrente anno ed elaborato entro il 30 giugno 2021 per gli alunni che hanno ricevuto certificazione della condizione di disabilità ai fini dell'inclusione scolastica, allo scopo di definire le proposte di sostegno didattico o di altri supporti necessari per sviluppare il progetto di inclusione relativo all'anno scolastico successivo.
 
Per consultare il documento, cliccare su:
Decreto Interministeriale 29 dicembre 2020 n. 182 (Adozione del modello nazionale di piano educativo individualizzato e delle correlate linee guida, nonché modalità di assegnazione delle misure di sostegno agli alunni con disabilità, ai sensi dell'articolo 7, comma 2-ter del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66).

 
Altri riferimenti

Sentenza Consiglio di Stato del 26 aprile 2022 n. 3196
(Il Consiglio di Stato ha dato ragione al Ministero dell'istruzione sulla legittimità del nuovo piano educativo individualizzato);

Nota del 21 gennaio 2022 n. 71 (Attività didattica in presenza – misure per alunni con disabilità e bisogni educativi speciali nelle classi in dad/ddi)

Sentenza TAR su redazione PEI e nota operativa (Annullamento del Decreto interministeriale n. 182/2020 e indicazioni operative per la redazione dei PEI per l'a.s. 2021/2022)

Decreto del 4 gennaio 2021 n. 2 (Atto di indirizzo concernente l'individuazione delle priorità politiche del Ministero dell'istruzione per l'anno 2021);

Nota del 13 gennaio 2021 n. 40 (Modalità per l'assegnazione delle misure di sostegno e nuovo modello di PEI ai sensi dell'Art. 7, comma 2-ter del decreto legislativo 66/2017. Decreto del Ministro dell'istruzione 29 dicembre 2020, n. 182)
 
Linee Guida (Modalità di assegnazione delle misure di sostegno e modello di PEI concernenti la definizione delle modalità, anche tenuto conto dell'accertamento di cui all'articolo 4 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, per l'assegnazione delle misure di sostegno di cui all'articolo 7 del D.Lgs 66/2017 e il modello di PEI, da adottare da parte delle istituzioni scolastiche)
 
Inclusione e nuovo PEI (Sito del Ministero dell'istruzione sull'argomento)
 
Decreto Legislativo 7 agosto 2019 n. 96 (Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante: «Norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma dell'articolo 1, commi 180 e 181, lettera c), della legge 13 luglio 2015, n. 107»)
 
Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n. 66 (Norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma dell'articolo 1, commi 180 e 181, lettera c), della legge 13 luglio 2015, n. 107)
 
Fonte: Ministero dell'istruzione
 
Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati