SuperAbile







Formazione dei docenti neoassunti e per coloro che hanno ottenuto un passaggio di ruolo a.s. 2022/23

Il Ministero dell'istruzione ha trasmesso agli Uffici Scolastici Regionali (USR) la nota relativa alle attività del periodo di formazione iniziale per i docenti.

23 novembre 2022

Con la Nota del 15 novembre 2022 n. 39972 del Ministero dell'istruzione, viene confermato il modello formativo, introdotto dalla Legge 13 Luglio 2015 n. 107 e dettagliato dal Decreto Ministeriale del 16 agosto 2022 n. 226, rivolto al personale docente ed educativo neoassunto a tempo indeterminato o che ha ottenuto il passaggio di ruolo.
Il citato Decreto Ministeriale 226/22, individua obiettivi, attività formative, modalità di verifica e criteri per valutare, nel periodo di formazione e prova, il personale docente ed educativo e in tale periodo la scuola o il Dirigente scolastico verifica la padronanza degli standard professionali secondo i criteri previsti.
Particolare attenzione deve essere posta nella individuazione del docente tutor, individuazione che spetta al Dirigente scolastico attraverso l'opportuno coinvolgimento del Collegio docenti. Tale figura assume un ruolo significativo nel corso dell'intero anno scolastico con funzioni di accoglienza, accompagnamento, tutoraggio e supervisione professionale. Il compito istruttorio affidato al tutor è impegnativo e richiede competenze organizzative, didattiche e relazionali, in un
intreccio continuo tra pratica e riflessione, con lo scopo di caratterizzare il periodo di formazione e prova come effettivo momento di crescita e di sviluppo professionale. Pertanto si ritiene opportuna la partecipazione dei tutor a specifici momenti di formazione e/o agli incontri iniziali a cura degli Uffici Scolastici Regionali (USR) e degli Uffici Scolastici Territoriali (UST), d'intesa con le Scuole polo.
 
Le ore di formazione sono 50 per ciascun insegnante, con un percorso articolato in quattro diverse fasi:
incontri propedeutici e di restituzione finale;
laboratori formativi;
peer to peer ed osservazione in classe;
formazione on line.
Il superamento del periodo di formazione e di prova è subordinato alla effettiva prestazione di almeno centottanta giorni di servizio nel corso dell'anno scolastico, di cui almeno centoventi di attività didattiche. Nel caso di orario inferiore all'orario di cattedra o posto il numero dei giorni suddetti deve essere proporzionalmente ridotto, fermo restando l'obbligo formativo che non è soggetto a riduzione.
Al termine dell'anno di formazione e prova, il Dirigente scolastico procede a valutare il personale docente in periodo di formazione e di prova, sentito il parere del comitato per la valutazione dei docenti e il tutor che ha seguito il docente neo-assunto.
I docenti che hanno ottenuto il trasferimento da posto comune a sostegno e viceversa nell'ambito del medesimo ordine e grado, non devono svolgere il periodo di prova.
La formazione on line è predisposta sulla piattaforma dell'Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE) e l'apertura dell'ambiente on line avverrà entro il mese di novembre 2022, al fine di garantire una più ampia disponibilità della piattaforma ai docenti neoassunti.
L'INDIRE, insieme all'Invalsi e al corpo ispettivo del Ministero dell'istruzione, è parte del Sistema Nazionale di Valutazione in materia di istruzione e formazione. In questo ambito, l'Istituto sviluppa azioni di sostegno ai processi di miglioramento della didattica per l'innalzamento dei livelli di apprendimento e il buon funzionamento del contesto scolastico.
 
Per consultare il documento, cliccare su:
Nota del 15 novembre 2022 n. 39972 (Periodo di formazione e prova per i docenti neoassunti e per i docenti che hanno ottenuto il passaggio di ruolo. Attività formative per l'a.s. 2022-2023)
 
Altri riferimenti:
Decreto Ministeriale del 16 agosto 2022 n. 226 (Disposizioni concernenti il percorso di formazione e di prova del personale docente ed educativo, ai sensi dell'articolo 1, comma 118, della legge 13 luglio 2015, n. 107 e dell'articolo 13, comma 1 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, nonché la disciplina delle modalità di svolgimento del test finale e definizione dei criteri per la valutazione del personale in periodo di prova, ai sensi dell’articolo 44, comma 1, lett. g), del decreto legge 30 aprile 2022, n. 36, convertito con modificazioni dalla L. 29 giugno 2022, n. 79)
 
Legge 13 Luglio 2015 n. 107 (Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti)
 
Fonte: Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE)


Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati