SuperAbile







Contrasto alla diffusione del contagio da COVID-19 in ambito scolastico a.s. 2022/23

Vademecum del Ministero dell'istruzione con le principali indicazioni per il contrasto della diffusione del Covid-19.

12 settembre 2022

Con la Nota del 28 agosto 2022 n. 1199, il Ministero dell'istruzione trasmette alle scuole un vademecum illustrativo con le principali indicazioni per il contrasto della diffusione del Covid-19 in ambito scolastico in vista dell'avvio dell'anno 2022/23.
Il testo sintetizza i documenti elaborati il 5 e il 12 agosto 2022 dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS) già inviati alle scuole e ai loro dirigenti e la normativa vigente, in particolare una sezione con le principali domande e risposte sulla gestione dei casi di positività, la didattica digitale integrata, gli alunni fragili, in risposta alle domande pervenute ad oggi dalle scuole.
Le indicazioni sono finalizzate a garantire la frequenza scolastica in presenza e a prevedere il minimo impatto delle misure di mitigazione sulle attività scolastiche.
 
Per i bambini con fragilità, è opportuno promuovere e rafforzare le misure di prevenzione predisposte e valutare strategie personalizzate in base al profilo di rischio. Per gli alunni con fragilità è opportuno prevedere l'utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie e valutare strategie personalizzate in base al profilo di rischio, al fine di garantire la didattica in presenza e in sicurezza. A questo proposito, i genitori degli alunni/bambini che a causa del virus SARS-CoV-2 sono più esposti al rischio di sviluppare sintomatologie avverse, comunicano all'Istituzione scolastica tale condizione in forma scritta e documentata, precisando anche le eventuali misure di protezione da attivare durante la presenza a scuola. A seguito della segnalazione ricevuta, l'Istituzione scolastica valuta la specifica situazione in raccordo con il Dipartimento di prevenzione territoriale ed il pediatra/medico di famiglia per individuare le opportune misure precauzionali da applicare per garantire la frequenza dell'alunno in presenza ed in condizioni di sicurezza.
Per la gestione di casi sospetti che presentano sintomi indicativi di infezione da Sars-CoV-2, il personale scolastico, i bambini o gli studenti vengono ospitati nella stanza dedicata o area di isolamento, appositamente predisposta e, nel caso di bambini o alunni minorenni, devono essere avvisati i genitori. Il soggetto interessato raggiungerà la propria abitazione e seguirà le indicazioni del Medico di Medicina Generale (MMG) e del Pediatra di Libera Scelta (PLS) opportunamente informato.
 
Per consultare il vademecum e la nota di trasmissione, cliccare su:
Vademecum con le principali indicazioni per il contrasto della diffusione del Covid-19 (Indicazioni ai fini della mitigazione degli effetti delle infezioni da Sars-CoV-2 nel sistema educativo di istruzione e di formazione per l'anno scolastico 2022-2023)
 
Nota del 28 agosto 2022 n. 1199 (Trasmissione del vademecum illustrativo delle note tecniche concernenti le indicazioni finalizzate a mitigare gli effetti delle infezioni da Sars-CoV-2 in ambito scolastico, nei servizi educativi per l'infanzia e nelle scuole dell'infanzia, per l'anno scolastico 2022-2023)
 
Altro riferimento:
Nota del 19 agosto 2022 n. 1998 (Contrasto alla diffusione del contagio da COVID-19 in ambito scolastico. Riferimenti tecnici e normativi per l'avvio dell'a.s. 2022/2023)
 
Fonte: Ministero dell'istruzione

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati