SuperAbile







Bonus asilo nido 2022

Messaggio Inps con le nuove modalità di presentazione delle domande di accesso ai benefici per la frequenza di asili nido pubblici e privati e di forme di supporto presso la propria abitazione per l'anno 2022.

15 giugno 2022

Con il Messaggio del 25 febbraio 2022 n. 925, l'Inps comunica le istruzioni operative ai fini della presentazione delle domande relative al 2022, per usufruire delle agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati di cui all'articolo 1, comma 355, della Legge 11 dicembre 2016, n. 232, all'articolo 1, comma 343, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 e all'articolo 3, commi 5 e 6, Legge 23 dicembre 2021, n. 238.
Il beneficio è rivolto ai genitori di figli nati, adottati o affidati fino a tre anni d'età (compiuti nel periodo tra gennaio e agosto 2022) e consiste in un bonus per sostenere le spese per l'asilo nido o in un contributo per il supporto presso la propria abitazione, in caso di bambini impossibilitati a frequentare l'asilo per gravi patologie croniche, che compiono tre anni entro il 31 dicembre 2022.
 
L'articolo 1, comma 343, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022), ha elevato l'importo del buono in base all'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE):
un massimo di 3.000 euro, nell'ipotesi di ISEE minorenni in corso di validità fino a 25.000 euro;
un massimo di 2.500 euro, con ISEE minorenni da 25.001 euro fino a 40.000 euro;
un massimo di 1.500 euro nell'ipotesi di ISEE minorenni oltre la predetta soglia di 40.000 euro, ovvero in assenza di ISEE o qualora presenti omissioni e/o difformità dei dati del patrimonio mobiliare e/o dei dati reddituali autodichiarati e nel caso di ISEE discordante.
 
Per usufruire del contributo, il genitore deve inoltrare la domanda direttamente dall'INPS che effettuerà il pagamento dell'importo fino all'importo massimo concedibile. In sede di presentazione dell'istanza, sarà necessario specificare l'evento per il quale si richiede il beneficio e precisamente "Contributo asilo nido" o "Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione".
L'importo massimo erogabile al genitore richiedente, a decorrere dal 2020, è determinato in base all'ISEE minorenni, in corso di validità, riferito al minore per cui è richiesta la prestazione.
 
Anche il contributo per l'introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione, è erogato in base all'ISEE in favore dei bambini al di sotto dei tre anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido per gravi patologie croniche.
Ai fini della concessione del beneficio, il genitore richiedente deve risultare convivente con il figlio per il quale è richiesta la prestazione e la domanda deve essere accompagnata da un'attestazione, rilasciata da un pediatra di libera scelta, che dichiari per l'intero anno l'impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica.
Il premio verrà erogato dall'INPS in un'unica soluzione a seguito di presentazione da parte del genitore richiedente di un'attestazione rilasciata dal pediatra di libera scelta, che dichiari per l'intero anno di riferimento "l'impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica". Si considera cronica qualsiasi alterazione dello stato di salute di durata non prevedibile, ma certamente non breve e comunque tale da sussistere fino al termine dell'anno di riferimento.
 
La domanda potrà essere presentata entro la mezzanotte del 31 dicembre 2022 dal genitore del minore secondo le seguenti modalità:
portale web dell'Istituto, utilizzando gli appositi servizi raggiungibili direttamente dalla home page del sito dell'Inps, se si è in possesso di SPID di livello 2 o superiore o una Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o una Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
tramite gli Istituti di Patronato, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.
Non è prevista la presentazione a mezzo Contact Center Integrato. (v. Messaggio n. 957 del 28 febbraio 2022).
 
Per consultare il documento, cliccare su:
Messaggio Inps del 25 febbraio 2022 n. 925 (Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati o forme di supporto presso la propria abitazione (articolo 1, comma 355, legge 11 dicembre 2016, n. 232; articolo 1, comma 343, legge 27 dicembre 2019, n. 160; articolo 3, commi 5 e 6, legge 23 dicembre 2021, n. 238). Domande per l’anno 2022)
 
Altri riferimenti:
Messaggio Inps del 28 febbraio 2022 n. 957 (Errata-corrige messaggio n. 925 del 25 febbraio 2022. Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati o forme di supporto presso la propria abitazione (articolo 1, comma 355, legge 11 dicembre 2016, n. 232; articolo 1, comma 343, legge 27 dicembre 2019, n. 160; articolo 3, commi 5 e 6, legge 23 dicembre 2021, n. 238). Domande per l’anno 2022)
 
Circolare Inps del 14 febbraio 2020 n. 27 (Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati di cui all'articolo 1, comma 355, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, e all'articolo 1, comma 343, della legge 27 dicembre 2019, n. 160. Presentazione delle domande per l'anno 2020. Nuove modalità di erogazione della prestazione. Istruzioni contabili)
 
Legge 27 dicembre 2019 n. 160 art. 1 comma 343 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022)
 
Legge 30 dicembre 2018 n. 145 art. 1 comma 488 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019/21)
 
Legge 11 dicembre 2016 n. 232 art. 1 comma 355 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019)
 
Fonte: Inps

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati