SuperAbile







Turismo accessibile, a Genova un master per la formazione di manager

È partita una innovativa offerta formativa: il Master di I livello in ‘Inclusive Tourism Manager’ presso l’Università di Genova. È completamente gratuito per gli studenti perché rientra nel programma Erasmus+. Si chiude a giugno 2023.

2 dicembre 2022

Genova - Quando parliamo di turismo accessibile e inclusivo si pensa solitamente esclusivamente alle strutture alberghiere attrezzate per ospitare turisti con disabilità o altri bisogni specifici. In realtà il turismo abbraccia molti più aspetti della pur fondamentale accessibilità architettonica, e richiede delle competenze di carattere organizzativo, progettuale, manageriale specifiche. In questo contesto si è aperta una importante opportunità formativa, con il nuovo Master di I livello in ‘Inclusive Tourism Manager’ presso l’Università di Genova. Il Master è completamente gratuito per gli studenti: i costi sono coperti dal finanziamento del progetto ‘In-Tour’ nell’ambito del programma Erasmus+ e si sviluppa in tre moduli formativi condotti da docenti universitari, professionisti ed esperti del settore. Ad essi si aggiunge uno stage presso aziende e organizzazioni attive nel comparto turistico, che sarà propedeutico alla preparazione del project work, oggetto di discussione in sede di esame finale. 
Il Master, che si chiude a giugno 2023, è in modalità mista e a tempo pieno; per iscriversi è richiesto il possesso di una Laurea Triennale di I livello di qualsiasi classe (EQF 6). L’obiettivo del corso è quello di formare figure professionali con competenze necessarie a individuare e valutare le soluzioni tecnologiche e organizzative idonee al fine di rendere l’attività turistica di riferimento maggiormente accessibile e inclusiva, definendo le possibili criticità da un punto di vista fisico, sociale e culturale. Inoltre, la figura in uscita dal Master sarà in grado di pianificare e organizzare le risorse a disposizione, al fine di massimizzarne i ritorni in termini di accessibilità e inclusività, aumentando il valore generato dal business di riferimento. Infine, il Manager dovrà essere in grado di sviluppare idonei piani di comunicazione – interna e esterna – al fine di assicurare risultati di lungo periodo, partecipazione dei diversi stakeholders e chiarezza nell’operato dei componenti del team di lavoro.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati