SuperAbile







Concorso nazionale "SBULLIAMOCI, smontiamo i bulli e le bulle!" a.s. 2022/23

La partecipazione al concorso è gratuita e il termine per le iscrizioni è fissato al 31 dicembre 2022.

14 novembre 2022

Il Club Alpino Italiano (CAI), in collaborazione con il Ministero dell'istruzione, indice la terza edizione del Concorso Nazionale dal titolo "SBULLIAMOCI, smontiamo i bulli e le bulle!". Il CAI ha sempre sviluppato attenzione nei confronti del mondo giovanile e per questo intende portare un contributo per un'efficace sensibilizzazione sulla gravità del problema, proponendo il suddetto Concorso nazionale.
Possono partecipare, preferibilmente in gruppo, gli studenti delle scuole primarie limitatamente alle classi quarte e quinte, delle scuole secondarie di primo grado e del biennio delle scuole secondarie di secondo grado, seguiti da un insegnante referente. I partecipanti saranno suddivisi e concorreranno in tre distinte fasce di scolarità, la prima formata da classi quarte e quinte della scuola primaria, la seconda da tutte le classi della secondaria di primo grado e la terza da classi del biennio della secondaria di secondo grado.
 
Gli elaborati dovranno trattare il seguente tema: "SBULLIAMOCI. Prevaricazione-difesa-immobilismo-ostilità-indifferenza-inibizione-conflitto: sono comportamenti che appartengono al bullo, alla vittima e agli indifferenti. Siete chiamati a far parte di un comitato della vostra scuola che deve attivarsi per le problematiche del bullismo e del cyberbullismo. Avete un compito: proporre delle ATTIVITA' per mobilitare il cambiamento dei comportamenti sociali inadeguati di questi compagni partendo anche dai loro punti di forza."
I partecipanti dovranno realizzare un elaborato a scelta tra le seguenti tre sezioni:
Sezione grafica: Riservata alle classi quarte e quinte della scuola primaria. Prevede la creazione di un racconto grafico accompagnato da didascalie.
Sezione letteraria: Riservata alle classi della scuola secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado. Prevede la creazione di un testo scritto (lettera, breve racconto, articolo di giornale, tema, poesia, poesia, canzone...) che non superi le 15.000 battute (spazi inclusi).
Sezione multimediale: Riservata alle classi della scuola secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado. Prevede un prodotto multimediale (da intendersi come video, testo radiofonico, presentazione digitale interattiva, etc) dalla durata massima di 5 minuti, con peso non superiore ad un GB.
 
Per ogni sezione sono previsti i seguenti premi:
Sezione grafica, fascia scuola primaria (cl. quarta e quinta): primo premio per un importo di 1000 euro, secondo premio per un importo di 500 euro, terzo premio per un importo di 300 euro.
Sezione letteraria, fascia della scuola media: primo premio per un importo di 1000 euro, secondo premio per un importo di 500 euro, terzo premio per un importo di 300 euro.
Sezione letteraria, fascia dei bienni secondaria di secondo grado: primo premio per un importo di 1000 euro, secondo premio per un importo di 500 euro, terzo premio per un importo di 300 euro.
Sezione multimediale, fascia della scuola media: primo premio per un importo di 1000 euro, secondo premio per un importo di 500 euro, terzo premio per un importo di 300 euro.
Sezione multimediale, fascia dei bienni secondaria di secondo grado: primo premio per un importo di 1000 euro, secondo premio per un importo di 500 euro, terzo premio per un importo di 300 euro.
L'importo del premio, vincolato a finalità didattiche, verrà corrisposto in un'unica soluzione alle scuole vincitrici.
 
La partecipazione al concorso è gratuita e il termine per le iscrizioni è fissato al 31 dicembre 2022 tramite apposito modulo, mentre gli elaborati dovranno essere inviati entro il 5 maggio 2023, salvo posticipazioni dettate da situazioni di emergenza, con le modalità descritte nel bando.
 
Per consultare il bando, cliccare su:
Concorso nazionale "SBULLIAMOCI, smontiamo i bulli e le bulle!" a.s. 2022/23
 
Fonte: Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte



Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati