SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Minori, il garante della Puglia: serve ripensare il tema della medicina scolastica

"Rendiamo la criticità vissuta con la pandemia un'opportunità". È quanto scrive in una lettera indirizzata ai vertici del governo regionale, Anci Puglia e Ufficio scholastics, il garante per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza della Puglia, Ludovico Abbaticchio

17 giugno 2021

BARI - "Ritengo che ora, con la chiusura delle scuole, sia il momento utile per una riflessione sul tema della tutela del diritto alla salute delle persone di minore età ed in particolare sul tema della medicina scolastica". È quanto scrive in una lettera indirizzata ai vertici del governo regionale, Anci Puglia e Ufficio scholastics, il garante per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza della Puglia, Ludovico Abbaticchio che invita "il governo regionale, il mondo della scuola e i sindaci ad adottare misure idonee affinché si ripensi ai servizi di medicina scolastica adeguandosi a quanto prevedono le norme in materia di igiene e medicina scolastica".

"Una medicina scolastica rinnovata - spiega - consentirebbe di creare figure di raccordo tra famiglie e medicina del territorio, in grado di dare risposte efficaci alle esigenze di benessere della comunità scolastica, garantendo interventi di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce delle patologie in età evolutiva, interventi di assistenza e di monitoraggio delle condizioni di salute degli studenti".

"Rendiamo la criticità vissuta con la pandemia - conclude Abbaticchio - in una opportunità per ripensare e migliorare le politiche socio-sanitarie partendo dai luoghi quotidiani di vita delle persone di minore età".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati