SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Genova, 4 studenti feriti per crollo in scuola appena ristrutturata. L’Unione studenti l’8 novembre in piazza

L’Unione degli studenti: “Andare a scuola non può essere un rischio”. La coordinatric nazionale Giulia Biazzo: “È scandaloso quanto successo a Genova" dichiara la coordinatrice Nazionale Giulia Biazzo "Ennesima dimostrazione che le scuole italiane sono luoghi pericolosi”

20 settembre 2019

ROMA - Ieri mattina, nella scuola media Alessi di Genova quattro studenti sono rimasti stati colpiti dal crollo della finestra della loro classe, riportando diverse ferite, nonostante la scuola fosse stata ristrutturata l'anno scorso; duro l'attacco dell'Unione degli Studenti: "  È scandaloso quanto successo a Genova" dichiara la coordinatrice nazionale Giulia Biazzo " è l'ennesima dimostrazione che le scuole italiane sono luoghi pericolosi, dove noi studenti per studiare rischiamo la vita ogni giorno ".
 
"Non è il primo e non sarà l'ultimo crollo " continua l'UdS" nell'anno scolastico passato ce n'è stato uno ogni tre giorni, mentre una scuola su quattro continua a non essere agibile. Ciò che rende tutto ancora più grave è che in teoria la scuola era stata ristrutturata: questo è il risultato degli interventi spot, con cui il governo cerca di convincerci che sta lavorando quando in realtà i fondi stanziati non permettono interventi efficenti."
 
"Oltre alle parole, il ministro Fioramonti deve rispondere con i fatti" conclude il sindacato studentesco "nelle prossima legge di bilancio gli investimenti sulla scuola devono essere portati come minimo al 5% del PIL, la media europea, in modo da permettere un piano straordinario di investimento sull'edilizia e deve essere garantito l'adeguato sostegno agli enti locali affinché tutti i soldi stanziati vengano effettivamente spesi. Per questo ci mobiliteremo con cortei in tutta Italia l'8 Novembre: se nelle scuole si deve costruire il futuro, non possiamo rischiare la vita per andarci!".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati