SuperAbile






In Interventi Inail


Prestazioni sanitarie per gli infortunati o affetti da malattia professionale

Inail tutela i lavoratori che subiscono un infortunio sul lavoro o contraggono una malattia professionale mediante l’erogazione di prestazioni economiche, sanitarie e integrative

24 ottobre 2022

L’assicurazione obbligatoria INAIL si afferma come forma di tutela indennitaria volta a reintegrare il patrimonio del lavoratore menomato per la perdita della capacità lavorativa.

I lavoratori che hanno subito un infortunio o che hanno contratto una malattia professionale hanno diritto alla fornitura di tutte le cure necessarie al fine di guarire quanto più rapidamente e compiutamente possibile recuperando le capacità lavorative.

Sulla base del principio dell’automaticità delle prestazioni, l’Inail tutela i lavoratori che subiscono un infortunio sul lavoro o contraggono una malattia professionale mediante l’erogazione di prestazioni economiche, sanitarie e integrative, anche se il datore di lavoro non ha versato regolarmente il premio assicurativo.

Le prestazioni sanitarie garantite  agli infortunati sul lavoro e ai tecnopatici sono di seguito elencate.

Le prestazioni di pronto soccorso.
Il pronto soccorso a seguito della visita medica rilascia il primo certificato medico che deve essere trasmesso  obbligatoriamente per via telematica alla sede Inail tramite il modello denuncia infortunio sul lavoro Inail.

Esenzione del ticket sanitario totale o parziale (ex art. 6 del D.M. 01.02.1991), L’esenzione per invalidità è riconosciuta dalla Azienda Sanitaria Locale di residenza, sulla base della certificazione che documenta lo stato di invalidità, nel caso di assicurati Inail è necessario produrre la certificazione rilasciata dalla sede.

 
Grandi invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa superiore ai 2/3
dall'80% al 100% di invalidità
 
 sono esenti per tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche incluse nei Lea    
 
L 01
Invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa inferiore ai   2/3
dal 67% al 79% di invalidità
 
 sono esenti per tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche incluse nei Lea    
 
L 02
Invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa fino ai  2/3 dall'1% al 66% di invalidità
 
sono esenti solo per le prestazioni correlate alla patologia che ha causato lo stato di invalidità
 
L 03
Infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali  sono esenti solo per le prestazioni correlate alla patologia che ha causato lo stato di invalidità
 
L 04
 
Le  prestazioni  sanitarie e socio sanitarie delle quali possono beneficiare i lavoratori infortunati o affetti da malattia professionale su autorizzazione del dirigente medico Inail, sono:.

  • Cure Idrofangotermali e/o soggiorni climatici,  prestazione erogata sotto forma di rimborso  delle spese di viaggio e soggiorno (prestazioni economiche accessorie) sostenute dall'infortunato/tecnopatico per la fruizione delle cure idrofangotermali, autorizzate dal dirigente medico dell' Inail ed erogate a carico del Servizio sanitario nazionale,
  • Ampliamento delle specialità farmaceutiche e dei dispositivi medici rimborsabili  prestazione erogata a  tutti gli assistiti, compresi i dipendenti delle amministrazioni statali e i marittimi che si trovino nello stato di inabilità temporanea assoluta e quelli che abbiano avuto il riconoscimento di postumi stabilizzati di qualsiasi grado. La prestazione di rimborso è dovuta anche oltre la scadenza dei termini revisionali, (circolare Inail n. 5 del 4 febbraio 2021)
  • ambulatori Prime cure. prestazione di cure mediche e chirurgiche, diagnostiche e strumentali/ambulatoriali, erogate durante il periodo di inabilità temporanea assoluta al lavoro. Queste prestazioni sono svolte tramite medici specialisti ambulatoriali nelle Direzioni territoriali Inail presso le quali il servizio è stato attivato con apposita convenzione tra l’Inail e il Servizio sanitario regionale.
  • prestazioni riabilitative. prestazioni di assistenza sanitaria riabilitativa non ospedaliera erogate presso gli ambulatori Inail di fisiokinesiterapia presenti sul territorio (Alessandria, Asti, Brescia, Mantova, Milano, Firenze, Bari, Messina, Catania, Caltanissetta, Palermo), il Centro di Riabilitazione Motoria di Volterra e il Centro protesi di Vigorso di Budrio e le sue filiali, le strutture sanitarie pubbliche e private accreditate convenzionate con l’Inail.
  • prestazioni integrative prestazioni necessarie al recupero dell’integrità psicofisica dei lavoratori infortunati o tecnopatici, anche ai fini del loro reinserimento socio-lavorativo.   Sono prestazioni incluse nei livelli essenziali di assistenza (LEA) e delle prestazioni integrative (LIA  )  La visita fisiatrica per il Pri e i relativi trattamenti riabilitativi devono essere effettuati presso la struttura sanitaria scelta dal lavoratore infortunato o affetto da malattia professionale nell’ambito di quelle convenzionate (articolo 2, comma 2, dell’Accordo quadro),
  • fornitura di dispositivi tecnici prestazioni erogate tramite il Regolamento per l’erogazione degli interventi per il recupero funzionale della persona, per l’autonomia e per il reinserimento nella vita di relazione (Inail Circolare n.7 del 28 gennaio 2022)).
  • Accertamenti medico-legali sono funzionali all’erogazione di prestazioni economico-assicurative.


  Per ulteriori informazioni
  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al  piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail  è  anche multilingue


© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore

immagine tratta da pixabey.com

di Rosanna Giovedi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati