SuperAbile






In Interventi Inail


Inail rimborso per Climatoterapia agli invalidi del lavoro

Le richieste da parte dell’infortunato/tecnopatico possono essere inoltrate in qualsiasi periodo dell’anno, chi sono i soggetti che hanno diritto alla suddetta prestazione

14 marzo 2022

 Il soggiorno climatico è una prestazione basata sulla climatoterapia cioè sugli effetti biologici del clima suII’organismo umano e consiste in periodi di soggiorno in una località idonea al tipo di patologia senza sedute di cura.







Per tale caratteristica, questa prestazione è rimasta sempre a totale carico deII’InaiI.
Il soggiorno climatico trova specifica indicazione nei casi di particolare gravità in particolare per grave insufficienza cardio-respiratoria e gravi disturbi neurologici.

Le richieste da parte dell’infortunato/tecnopatico possono essere inoltrate in qualsiasi periodo dell’anno, nell’ambito dei termini revisionali, ad eccezione dei silicotici e asbestosici per i quali non sono previsti limiti di tempo.

Le richieste di soggiorno devono essere presentate dalI’infortunato/tecnopatico corredate da un certificato medico, attestante le menomazioni per le quali si richiede la specifica prestazione sanitaria e il tipo di soggiorno ritenuto necessario.
Il dirigente medico delI’InaiI può stabilire la necessità di un accompagnatore, per il solo viaggio o per il viaggio e il soggiorno, anche a favore dell’infortunato/tecnopatico non titolare di assegno per assistenza personale continuativa.
 
I soqqetti che hanno diritto alla suddetta prestazione sono:
  • titolari di indennizzo per infortunio o malattia professionale per i quali non sia scaduto l’ultimo termine revisionale, (10 anni per infortunio; 15 anni per malattia professionale);
  • otitolari di indennizzo/rendita per silicosi o asbestosi, senza limiti di tempo
La durata del periodo di soggiorno può essere al massimo di 20 giorni ed il medico delI’InaiI indicherà il clima più adatto alla patologia da trat:tare ma limitatamente, di norma, a località in ambito regionale o in regioni limitrofe.

Prestazioni economiche accessorie:
 Le prestazioni economiche accessorie erogate per la fruizione delle cure idrofangotermali o dei soggiorni climatici dalI’InaiI consistono nel:rimborso spese di:
  • viaggio di andata e ritorno aII’assistito e all’eventuale accompagnatore per l’effettuazione delle cure (previa autorizzazione);
  • soggiorno in albergo convenzionato^, anche per l’accompagnatore;
  •  pagamento dell’indennità per inabilità temporanea assoluta o integrazione della rendita diretta solo nei casi di indifferibilità del trattamento. Gli importi relativi all’indennità o all’integrazione sono soggetti a tassazione Irpef.
Le prestazioni si ottengono:
  • presentando la domanda, su richiesta del medico curante, alla Sede Inail di appartenenza e.devono essere presentate daII’infortunato/tecnopatico corredate da un certificato medico attestante le menomazioni per le quali si richiede la specifica prestazione sanitaria e il tipo di cura o il soggiorno ritenuto necessario.
Il dirigente medico deII’InaiI esamina le richieste e individua, in caso di concessione, la cura o il soggiorno più adeguato al caso. Le cure, qualora concesse, possono essere effettuate al di fuori dei periodi di congedo ordinario solo se ritenute “indifferibili”, dal punto di vista dell’utilità e dell’efficacia terapeutica e/o riabilitativa e di norma, in località situata nella regione di appartenenza ovvero in regioni limitrofe.

Sono a carico deIl’Inail le spese di viaggio e di soggiorno di coloro che, previa autorizzazione, accompagnano i titolari di assegno per assistenza personale continuativa a effettuare le cure o il soggiorno.
Il dirigente medico deIl’Inail può stabilire la necessità di accompagnatore, per il solo viaggio o per il viaggio e il soggiorno, anche a favore dell’infortunato/tecnopatico non titolare di assegno per assistenza personale continuativa.
 
Per approfondire
DETPRES n..563  del 28/12/2018
Inail- Protocollo sulle prestazioni economiche accessorie alle cure idrofangotermali e ai soggiorni climatici

Per ulteriori informazioni
  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al  piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail è multilingue

© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
 
 
 

 

di Rosanna Giovedi (scheda/foto)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati