SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


Umbria, Inail e Cesvol insieme per promuovere la cultura della prevenzione

La collaborazione tra la Direzione regionale umbra e il Centro servizi di volontariato (Cesvol) nata con l’obiettivo di produrre contenuti per ridurre il rischio di infortuni e migliorare le condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori

17 giugno 2022

PERUGIA - Nel corso del 2021 Inail e Cesvol dell'Umbria (Centro Servizi Volontariato) hanno avviato una sinergia regionale mirata a sensibilizzare gli operatori del terzo settore, espressione di solidarietà e di sussidiarietà nella società civile per il sostegno ai più deboli e per il superamento delle situazioni di precarietà, sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro.
Nel dettaglio la collaborazione è volta a sviluppare iniziative rivolte ai volontari e ai referenti delle associazioni di volontariato del territorio, attraverso attività a carattere informativo, divulgativo e di orientamento rientranti nell’area delle tematiche di sicurezza e prevenzione, secondo i principi contenuti nel Decreto Legislativo n. 81 del 2008, in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e di vita. È stato appena completato e rilasciato un primo prodotto frutto della sinergia in atto, un modulo formativo/informativo, fruibile anche in modalità web da qualsiasi dispositivo elettronico, della durata di un’ora. I contenuti sono delle video-pillole sulla prevenzione dei rischi lavorativi, sulla sorveglianza sanitaria, sulle principali nozioni di primo soccorso nonché spunti di riflessione sull’importanza della cultura diffusa di salute e sicurezza nel lavoro.
Il direttore regionale Inail Umbria, Alessandra Ligi, sottolinea l’importanza di questa prima iniziativa comune, rientrante a tutti gli effetti nella mission dell’Istituto, e che, superando i confini tradizionali dell’assicurazione sociale, coinvolge anche il Terzo Settore, storicamente impegnato in prima linea nell’attenzione ai cittadini più deboli e fragili, puntando a diffondere la cultura sistemica della prevenzione, in un’ottica di responsabilità ed etica sociale.
Salvatore Fabrizio, direttore del Cesvol Umbria, rimane pienamente convinto della opportunità, oltre che necessità, di trasferire al mondo del Terzo Settore tutta una serie di competenze anche attraverso gli effetti concreti di accordi e convenzioni con le Istituzioni preposte, come nel caso della convenzione con Inail, che mette al centro il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro con proposte ed attività relative alla prevenzione e promozione della salute, da realizzare in collaborazione anche con altri soggetti istituzionali e del privato sociale. (fonte Inail)
 
Il pacchetto formativo "Volontariato sicuro" è disponibile qui

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati