SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


“Gli ScacciaRischi: le olimpiadi della prevenzione”, premiati i vincitori

L’8 giugno scorso la proclamazione dei campioni olimpici per l’anno scolastico 2021/2022. Il concorso ha coinvolto gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado

9 giugno 2022

BARI - Si è svolta mercoledì 8 giugno, a partire dalle ore 10.30, in modalità digitale, la cerimonia conclusiva de “Gli ScacciaRischi: le olimpiadi della prevenzione”, il progetto-concorso promosso dalla Direzione regionale Inail Puglia e dall’assessorato alla Promozione della salute della Regione, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale. L’iniziativa intende educare i bambini alla sicurezza e sviluppare nelle giovani generazioni la coscienza delle situazioni di pericolo, al fine di attivare e stimolare comportamenti virtuosi. Attraverso il videogioco gli “ScacciaRischi”, realizzato dalla AgeOfGames (ex PMStudios) di Bari, i piccoli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado pugliesi hanno imparato a riconoscere ed evitare le situazioni di rischio presenti in casa, a scuola e nei cantieri, acquisendo competenze sui temi della sicurezza nei luoghi di lavoro.
 
Coinvolti oltre 5mila studenti e 55 docenti. Il progetto, già vincitore del premio “PA sostenibile e resiliente 2020”, promosso da ForumPa e Asvis, è stato recentemente selezionato tra i finalisti della call “Valore Pubblico: la Pubblica amministrazione che funziona”, promossa da Sda Bocconi, Ministero della Pubblica amministrazione, Anci, Upi e Gruppo Gedi. Nel corso dell’anno, hanno partecipato oltre 5mila studenti con 55 docenti referenti. Alle scuole vincitrici sono stati assegnati premi in denaro destinati al miglioramento delle condizioni di sicurezza degli edifici scolastici.
 
Gigante: “L’educazione alla sicurezza è fondamentale per adottare comportamenti sicuri”. “Una bella esperienza ormai consolidata – ha commentato Giuseppe Gigante, direttore regionale Inail Puglia – che ogni anno si arricchisce di nuovi elementi, nuovi spunti di riflessione. L’edizione di quest’anno, ad esempio, è stata oggetto di uno studio scientifico – ha spiegato – condotto proprio sulla valenza dell’approccio ludico a tematiche di spessore come quelle della sicurezza. Un percorso che ci auguriamo di portare avanti nel segno di una diffusione sempre più capillare della cultura della sicurezza, anche tra le giovanissime generazioni, perché l’educazione alla sicurezza è fondamentale per promuovere l’adozione di comportamenti sicuri.”
 
Montanaro: “La sinergia tra istituzioni permette di investire sulle giovani generazioni”. “Il successo del progetto Gli ScacciaRischi – dichiara Vito Montanaro, direttore del Dipartimento Promozione della salute della Regione Puglia – oltre all'indubbio valore intrinseco, è un’occasione per sottolineare come il dialogo e la sinergica collaborazione tra istituzioni permetta di investire nella crescita di giovani generazioni, formandole e sensibilizzandole su temi impegnativi quali la sicurezza e la prevenzione dei rischi”. (fonte Inail)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati