SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


L’Ucraina e la situazione delle persone con disabilità: segui live il nostro evento

Alle 14,30 in diretta qui e sul canale YouTube di SuperAbile Inail per approfondire, con l’aiuto di istituzioni, organizzazioni e operatori sul campo, la condizione delle persone con disabilità ucraine in patria e nei paesi di accoglienza. Dal nostro call center per loro l’aiuto di un orientamento e una consulenza personalizzata

contenuti correlati

30 marzo 2022

ROMA - Nella grande tragedia della guerra in Ucraina la sofferenza è ovunque, sui volti di chi fugge e sui volti di chi rimane. In una situazione già di per sé drammatica, la condizione delle persone con disabilità è estremamente complicata: più difficile partire, più intensi i bisogni, più grandi le fragilità. Proprio le persone con disabilità vivono negli scenari di guerra la maggior condizione di vulnerabilità, ritrovandosi spesso senza i servizi e i supporti necessari a salvare la propria vita.

Sono 2 milioni e 700mila le persone con disabilità in Ucraina secondo l'European Disability Forum, e molte fino al mese scorso vivevano negli istituti. Di queste persone oggi è difficile conoscere la sorte, perché - come ci ha spiegato la settimana scorsa l'unica rappresentante italiana dell'EDf, Luisa Bosisio Fazzi -  di molte di esse si stanno perdendo le tracce.



SuperAbile Inail fa il punto della situazione con le principali organizzazioni delle persone con disabilità e delle altre organizzazioni impegnate nel soccorso alla popolazione civile. Appuntamento con una diretta streaming, sul canale YouTube di SuperAbile, per mettere sotto osservazione la condizione drammatica delle persone con disabilità all’interno del dramma della guerra.

Dopo i saluti iniziali di Alessia Pinzello, Dirigente della Direzione centrale prestazioni socio sanitarie Inail, e di Giovanni Sansone, Direttore del Contact Center SuperAbile Inail, sentiremo le voci di Vincenzo Falabella, presidente della Federazione italiana superamento dell’handicap (Fish) e di Nazaro Pagano, Presidente della Federazione tra le associazioni nazionali dei disabili (Fand), che racconteranno l’impegno delle associazioni italiane ed europee in Ucraina e negli Stati di accoglienza. Sul campo ascolteremo i racconti provenienti dalle aree di guerra e di accoglienza, con le esperienze di Francesco Rosati, dell’Area Progetti di Solidarietà Internazionale della Fondazione Don Carlo Gnocchi onlus, con quella di Erika Russo di Save the Children e quella di Andrea Guerrizio e Luigi Petrucci della Caritas diocesana di Roma. Nello specifico di rischi e bisogni delle persone con disabilità in contesti di emergenza ci parleranno la vice capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, Titti Postiglione, e l’inviato del Tg3 Rai in Russia, Nico Piro.

Oltre al supporto materiale, è fondamentale informazione, orientamento e aiuto alle persone con disabilità che giungono in Italia, così provate dagli eventi, nonché a quanti sono protagonisti dell’opera di accoglienza: singole persone, famiglie, gruppi organizzati, rappresentanti di Organizzazioni no-profit e Istituzioni comunali, regionali e nazionali. Da questo punto di vista SuperAbile Inail - in dialogo con coloro che organizzano l’accoglienza – si mette a disposizione per una consulenza personalizzata, che indirizzi le persone e sciolga dubbi e incertezze sui temi più sensibili, dalla copertura sanitaria all’inclusione scolastica e lavorativa. L’impegno di SuperAbile sarà illustrato dal direttore del Contact Center Giovanni Sansone e dall’operatrice specializzata del nostro call center, Tatiana Nogailic. Modera i lavori la giornalista Antonella Patete.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati